Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Sospetta del tradimento della moglie col genero
Arrestato 76enne. Stava perseguitando la donna

L'anziano era tornato in provincia di Bologna, dove viveva con la ex coniuge, forse per una sorta di resa dei conti. Minacce ai figli e pure il tentativo di entrare nella casa familiare, da cui era stato allontanato dal giudice. Adesso è finito in carcere a Catania

Redazione

Dopo lunghi anni assieme, vivendo in un paesino in provincia di Bologna, la loro relazione era finita. Una realtà che un 76enne catanese non era mai riuscito ad accettare. Era stato allora allontanato per decisione del giudice dalla casa familiare, ricevendo anche il divieto di avvicinarsi all'ormai ex moglie, 69 anni, ai figli e al genero. 

Tutto era scattato dopo una denuncia della donna, seguita ad anni di violenze e sopraffazioni domestiche. Il 76enne così era dovuto tornare in provincia di Catania, ospite di parenti a Giarre, ma non aveva smesso di covare rancore e sospetto. Si era persino convinto, ricostruiscono le indagini, di una presunta relazione proprio tra l'ex moglie e l'odiato genero.

All'inizio di marzo l'uomo ha voluto passare alle vie di fatto. Il suo ritorno in Emilia Romagna è culminato nel danneggiamento dell'auto di uno dei figli e in un tentativo di introdursi nella casa da cui era stato mandato via. Il 76enne avrebbe tentato di forza la porta, prima di fuggire via. Sotto casa dell'altra figlia, inoltre, si sarebbe prodotto in minacce rivolte alla donna e al marito. 

L'accaduto è finito in ulteriori denunce che hanno consentito agli inquirenti emiliani di produrre un'informativa per le autorità giudiziarie etnee. L'uomo è stato così arrestato dai carabinieri di Giarre e rinchiuso nel carcere di piazza Lanza a Catania, in esecuzione di un'ordinanza del giudice per le indagini preliminari del tribunale di Bologna.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Se la Sicilia trema

Tra poche realtà virtuose e molta impreparazione, viaggio nell'isola ad alto rischio sismico

Etna libera

Attività intensa e imprevedibilità. Per queste ragioni la Prefettura di Catania ha imposto delle restrizioni per l'accesso al vulcano attivo più alto d'Europa. Ma in molti tra scienziati, ambientalisti e semplici appassionati chiedono di sospendere queste misure

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×