Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Corso Martiri, inaugurate due piazze e il playground
«Tra sei mesi, al via cantieri per il nuovo parcheggio»

La gara d'appalto si deve ancora fare, ma il primo cittadino di Catania è fiducioso: i lavori per l'area di sosta multipiano in piazza della Repubblica - valore: circa 15 milioni di euro - dovrebbero partire entro gli ultimi mesi del 2019. Guarda video e foto

Gabriele Patti

Foto di: Gabriele Patti

Foto di: Gabriele Patti

Due piazze, un playground e un’area giochi. Sono state finalmente inaugurate quattro nuove aree del complesso progetto denominato Risanamento San Berillo. L'inaugurazione degli spazi è cominciata questa mattina alle 11.30 in piazza Grenoble e gli intoppi si sono fatti sentire da subito: era prevista la messa in funzione della fontana, ma per un intoppo l'acqua non ha ancora zampillato. Così il sindaco Salvo Pogliese, assieme all'assessora alla Pubblica istruzione Barbara Mirabella e a quello ai Lavori pubblici Giuseppe Arcidiacono, si sono limitati ad aprire il portoncino del campetto multifunzionale e a passeggiare sui vialetti appena realizzati. «Quest'opera rappresenta un primo step di un percorso molto più qualificante - dichiara il primo cittadino - L'inaugurazione è un atto simbolico».

In totale per quest'area sono stati spesi, con fondi privati, circa un milione e quattrocentomila euro. Ma il completamento dell'ambizioso piano dell'architetto Mario Cucinella (datato 2012) è di là da venire. Pogliese, però, si dice fiducioso sui tempi di realizzazione: «Crediamo che entro cinque, sei mesi si possano avviare i cantieri per la realizzazione del parcheggio multipiano in piazza della Repubblica», prosegue. Ci saranno 347 posti auto, per un investimento complessivo di quindici milioni di euro. Tutto vincolato a una gara d'appalto che ancora deve essere approntata. 

Per l'occasione dell'inaugurazione non c'è ombra di immondizia né di abusivi. «Stamattina, per l'inaugurazione, hanno sgomberato le bancarelle irregolari - sostiene un residente di corso Sicilia - Questo dovrebbe avvenire quotidianamente». E poi gli operatori ecologici, pronti subito a rimuovere eventuale spazzatura. «Torni qui domattina - prosegue il cittadino - Ci saranno le bancarelle e la munnizza». Oggi, però, nelle aree adiacenti ai luoghi del taglio del nastro era tutto ordinato.

Meridio rubriche

Leggi tutte le rubriche

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore RMB s.r.l.
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Elezioni comunali 2021 in Sicilia

Il 10 e 11 ottobre e il 24 e 25 ottobre 2021 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Palazzo di cemento, storia di uno sgombero

Per decenni la torre C3 Moncada di Librino è stata il simbolo dell'illegalità. Dalla scorsa primavera, il Comune di Catania ha condotto una lunga battaglia per strapparla agli occupanti. La vicenda dello stabile-simbolo di una periferia, dalla sua costruzione ai contrasti tra gli ex-abitanti e ...

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×