Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Scenario pubblico, finlandese barbuto come all'Opéra
Il sogno della danza classica in veste contemporanea

Catania-Finlandia, solo andata. Al via l'ultimo appuntamento del cartellone di via Teatro Massimo, che vede protagonisti il danzatore-coreografo Taneli Torma e sedici ballerine del territorio. Tema: la strada da percorrere per danzare sulle punte

«Se puoi sognarlo, puoi farlo», diceva Walt Disney. E allora il finlandese Taneli Torma prima lo sogna e poi lo fa: desiderare di diventare un danzatore classico e realizzare questo sogno mettendo in scena se stesso in Classical beauty, a Scenario pubblico. Accompagnato nel finale da 16 ballerine del territorio, per mettere in scena contemporaneamente l'ultimo spettacolo del cartellone 2018-2019.

Il ballerino-coreografo ci ha tenuto a presentarsi in vesti poco classiche: camicia e pantaloncini, per ben mostrare linee altrettanto poco classiche. E una barba rossa che difficilmente all’Opéra si sarà vista. Ma l’intensità non è da poco: un assolo che richiede una grande resistenza fisica, trasmettendo il senso di fatica e tenacia che occorrono per ottenere qualcosa. Una corsa umana duratura, che si sviluppa fino ad allargarsi in danza. E fino all'ingresso delle 16 danzatrici etnee, rigorosamente under 17, selezionate qualche giorno prima. Le giovani mezzepunte inaspriscono il contrasto con quel corpo così possente; ma dall'altro lato ne addolciscono la parvenza, in perfetta assonanza con il suo spirito etereo. 

All'appello, per concludere il cartellone della stagione, manca un ultimo appuntamento: la nuova creazione del padrone di casa e coreografo Roberto Zappalà, che metterà in scena Patria a Viagrande Studios tra due settimane. Mentre nel mese di maggio il palco di via Teatro Massimo riaprirà le porte al Fic fest, il focolaio di infezione creativa che già l'anno scorso ha animato gli spazi di Scenario pubblico.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Se la Sicilia trema

Tra poche realtà virtuose e molta impreparazione, viaggio nell'isola ad alto rischio sismico

Etna libera

Attività intensa e imprevedibilità. Per queste ragioni la Prefettura di Catania ha imposto delle restrizioni per l'accesso al vulcano attivo più alto d'Europa. Ma in molti tra scienziati, ambientalisti e semplici appassionati chiedono di sospendere queste misure

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×