Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Turismo, nel 2019 sono previsti 205mila croceristi
«Punti informativi e un nuovo biglietto bus e metro»

«Sarà un anno da record». Lo dicono, insieme, il sindaco di Catania Salvo Pogliese e il presidente dell'Autorità portuale Andrea Annunziata, presentando i dati previsionali per l'anno in corso. Il mese migliore dovrebbe essere ottobre

Gabriele Patti

Foto di: Gabriele Patti

Foto di: Gabriele Patti

«Un anno da record per la stagione croceristica». O almeno queste sono le previsioni delle istituzioni per l’anno 2019. È quanto emerso dalla conferenza stampa tenutasi oggi nella sala giunta di Palazzo degli elefanti alla presenza del sindaco di Catania Salvo Pogliese e del presidente dell’Autorità portuale Andrea Annunziata. Presente anche l’assessora alla Pubblica istruzione Barbara Mirabella. Dal raggiunto accordo con Expedia alla riqualificazione del porto, la promozione del turismo è uno dei cavalli di battaglia dell’amministrazione Pogliese. Che il sindaco porta avanti «con orgoglio e senza presunzione». E sembra essere anche l’unico settore su cui il dissesto non influisce: infopoint, percorsi pedonali protetti, una card turistica per un sistema di trasporto integrato, e una crescita in termini di dati che garantisce maggiori afflussi.

Cominciamo dalla fine. «Siamo convinti - sostiene il primo cittadino - che nel 2019 riusciremo a raggiungere la cifra di due milioni di euro dalla tassa di soggiorno, a fronte di un milione e 200mila euro del 2018». Nel 2018 – stando ai dati dell’Autorità del sistema portuale - sono state 70 le navi approdate al porto di Catania, con 123.289 turisti. Questo dato vedrà un notevole incremento, pari al 60 per cento, nel 2019: 114 attracchi e 205.720 viaggiatori in più tra le vie cittadine. Per l’Auotorità il mese con più passeggeri (52.020) e approdi (30) sarà ottobre. Altro capitolo riguarda le azioni che Comune e Autorità portuale, secondo le rispettive competenze, realizzeranno per migliorare l’accoglienza per chi arriva nello scalo portuale etneo, tramite percorsi pedonali protetti e il potenziamento dei servizi di informazione turistica.

I croceristi che sbarcheranno per visitare la città a piedi, attraverseranno un percorso a loro dedicato. Transiteranno dalla Vecchia dogana per poi continuare lungo il perimetro esclusivamente pedonale all’interno degli Archi della marina fino alle mura di Carlo V. In quest’ambito, per il sindaco «la sicurezza è un tema prioritario». L’inquilino di Palazzo degli elefanti ha infatti assicurato «la presenza di agenti della polizia municipale che presidieranno il percorso». Ma sulla messa in sicurezza di via Dusmet «parlerò con l’ingegnere Fabio Finocchiaro (responsabile del settore Manutenzioni, ndr) per valutare la necessità di un intervento aggiuntivo».

Per quanto riguarda l’attività promozionale e informativa, «entro una settimana - dichiara il sindaco - sarà predisposto un info point con personale interno dotato di materiale divulgativo. Che sarà pronto entro 30 giorni». Sul piatto anche una nuova card turistica per garantire un sistema di trasporto integrato. «Siamo ancora a lavoro – spiega a MeridioNews l’assessora alla Cultura Barbara Mirabella -. Vogliamo rendere disponibile un solo ticket che sia compatibile con i software di Fce e Amt. Gli ingegneri stanno facendo un ottimo lavoro per garantire al turista di muoversi liberamente con un unico biglietto». Insomma, c’è da attendere ancora un po’ per assistere al migliore sfruttamento delle risorse ma il presidente dell’Autorità portuale assicura che rispetto al passato «c’è un’inversione di tendenza perché la Regione si sta muovendo. Abbiamo ripreso una credibilità che avevamo smarrito, ma dobbiamo velocizzare i tempi».   

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Se la Sicilia trema

Tra poche realtà virtuose e molta impreparazione, viaggio nell'isola ad alto rischio sismico

Etna libera

Attività intensa e imprevedibilità. Per queste ragioni la Prefettura di Catania ha imposto delle restrizioni per l'accesso al vulcano attivo più alto d'Europa. Ma in molti tra scienziati, ambientalisti e semplici appassionati chiedono di sospendere queste misure

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×