Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Giro di Sicilia 2019, salita dell'Etna provata da Meridio
Alberati: «Il record? È di un ragazzino del Costa Rica»

L'ex ciclista professionista ha accolto l'ennesimo invito della nostra testata. Dopo il test al Giro d'Italia dello scorso anno questa volta abbiamo affrontato l'ascesa fino al Rifugio Sapienza. Arrivo della tappa ciclistica di domani. Guarda il video

Foto di: Dario De Luca

Foto di: Dario De Luca

L'ex ciclista professionista Paolo Alberati e i giornalisti di MeridioNews. Ancora insieme per affrontare una salita in bicicletta. Dopo il test dello scorso anno, sul percorso che ha portato il Giro d'Italia a piano Vetore sull'Etna, questa volta tocca al Giro di Sicilia 2019. L'attesa per la corsa a tappe, tornata dopo 42 anni di assenza, è tutta per l'arrivo al rifugio Sapienza. Epilogo della quarta tappa che, con ogni probabilità, fornirà anche il nome del vincitore della classifica generale. Lo spettacolo si snoderà lungo la striscia di asfalto finale di 18,4 chilometri che condurrà i ciclisti dall'abitato di Nicolosi a quota 1910 metri. Prima però ci saranno da affrontare 108 chilometri, con partenza a Giardini Naxos e gran premio della montagna a Maletto.

La salita, che rientra nel Parco ciclistico dell'Etna, nel 2011 è stata il palcoscenico per l'impresa sportiva dello spagnolo Alberto Contador, vincitore della tappa del Giro d'Italia con una clamorosa rimonta su José Humberto Rujano. Un vero e proprio capolavoro che qualcuno forse domani proverà a emulare. «Il record di questa salita, da affrontare con un ritmo regolare, appartiene a Kevin Rivera. Ragazzino del Costa Rica che ho scoperto io e affidato alle cure di Gianni Savio (Androni giocattoli Sidermec). Pensate che ha percorso il tratto in 50 minuti - spiega Alberati -. Difficilmente qualcuno riuscirà a batterlo in gara».

«Percorsi i primi 12 chilometri il gruppo sarà da tempo sfaldato», continua l'ex ciclista. Tra i punti più belli in cui i tifosi potranno posizionarsi c'è sicuramente la parte finale della strada provinciale 92. In vetta è infatti possibile vedere diversi tornanti giù a valle. Tra le incognite di giornata ci sarà anche il meteo. Durante la nostra ricognizione in quota la temperatura si aggirava intorno ai cinque gradi e, a tratti, ha fatto la sua comparsa pure una fitta nevicata. Con l'epilogo del Giro di Sicilia sull'Etna però continueranno a essere presenti diversi ciclisti professionisti. Alcuni team infatti rimarranno in Sicilia per proseguire la loro preparazione in vista del Giro d'Italia. 

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Se la Sicilia trema

Tra poche realtà virtuose e molta impreparazione, viaggio nell'isola ad alto rischio sismico

Etna libera

Attività intensa e imprevedibilità. Per queste ragioni la Prefettura di Catania ha imposto delle restrizioni per l'accesso al vulcano attivo più alto d'Europa. Ma in molti tra scienziati, ambientalisti e semplici appassionati chiedono di sospendere queste misure

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×