Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Terremoto, fine dei doppi turni ad Aci Sant'Antonio

Redazione

Buone notizie per gli studenti santantonesi, oltre che per le loro famiglie e i docenti: da lunedì si porrà fine al disagio generato dai doppi turni. Il sistema che ha visto ‘spalmate’ le ore di lezione durante l’arco dell’intera giornata, infatti, terminerà con la riapertura di uno dei blocchi del plesso di via Sacerdote Messina, a Santa Maria La Stella, chiuso perché inagibile in seguito al sisma dello scorso 26 dicembre. 

Il plesso, conosciuto anche come ‘Villaggio Costanzo’, lunedì vedrà riaprire il blocco in questione: al suo interno troveranno posto le sezioni elementari e materne che prima del terremoto si trovavano nel plesso di via Cantagallo (cioè la struttura che ha subito danni tali per la scossa da essere giudicata dai tecnici del tutto inagibile) e che fino ad ora sono state costrette ai doppi turni. La notizia della riapertura, dunque, pone fine al problema dei doppi turni nella cittadina del carretto siciliano. Per quanto riguarda il ripristino delle strutture scolastiche danneggiate dal sisma, stante la totale inagibilità del plesso di via Cantagallo nella frazione di Santa Maria La Stella, rimane la scuola di Lavinaio, oggetto di lavori per i quali è stata pensata una variante ad integrazione delle somme già stanziate. 

“Siamo soddisfatti per i lavori nelle strutture scolastiche che proseguono in maniera spedita – ha dichiarato l’Assessore alla Pubblica Istruzione, Cristina Orfila – e adesso attendiamo l’ultimo step, cioè la scuola di Lavinaio: consegnati quei lavori potremo dire di aver chiuso un capitolo che, a causa del sisma, aveva prodotti non pochi disagi alle famiglie e ai docenti”. “La fine dei doppi turni è, compatibilmente col contesto che vede ancora parecchi disagi per i santantonesi colpiti dal sisma, una buona notizia – ha dichiarato il Sindaco di Aci Sant’Antonio, Santo Caruso – Adesso attendiamo i lavori a Lavinaio per fare in modo che questo martoriato anno scolastico giunga al termine senza strascichi di quanto è accaduto, in modo da consentire una programmazione regolare”.

(Fonte: comunicato stampa Comune di Aci Sant'Antonio)

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Se la Sicilia trema

Tra poche realtà virtuose e molta impreparazione, viaggio nell'isola ad alto rischio sismico

Etna libera

Attività intensa e imprevedibilità. Per queste ragioni la Prefettura di Catania ha imposto delle restrizioni per l'accesso al vulcano attivo più alto d'Europa. Ma in molti tra scienziati, ambientalisti e semplici appassionati chiedono di sospendere queste misure

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×