Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Elezioni Motta Sant'Anastasia, corsa all'ultimo voto
La bagarre sui partiti liquefatti nelle liste civiche

Gli outsider Natale Consoli e Carmelo Santagati puntano allo sgambetto verso i due rivali di sempre, l'uscente Anastasio Carrà e il giovane attivista Danilo Festa. La radiografia delle affiliazioni all'onorevole di turno non risparmia nessuno dei contendenti

Francesco Vasta

Quattro candidati sindaco e una sessantina di aspiranti consiglieri animano una battaglia che, per la prima volta, si confronta con la semplificazione imposta dal maggioritario. Anche l'abbandono del proporzionale, a Motta Sant'Anastasia, ha contribuito a mettere gli elettori davanti a scelte che non ammettono compromessi. Lo confermano gli appelli al cosiddetto voto utile, cresciuti d'intensità con il varo ufficiale degli schieramenti. La campagna elettorale, a sua volta, era nata come una sorta di referendum sul sindaco uscente, il leghista Anastasio Carrà. Due outsider contendono la poltrona di sindaco ai due sfidanti in corsa da mesi, se non da anni: il primo cittadino e il suo irriducibile oppositore Danilo Festa. Al terzo incomodo Natale Consoliex sostenitore di Carrà a capo della lista L'Altra Voce, si è aggiunto a sorpresa Carmelo Santagati. Una vecchia conoscenza della politica locale, già sindaco fra '92 e '95 con la Democrazia Cristiana, oggi ripresentatosi con la lista Il cambiamento, forte però di soli 12 candidati. Nel gruppo centristi e moderati di varia estrazione e l'appoggio esterno dell'ex onorevole Angelo Moschetto, in rottura con Forza Italia e in avvicinamento al senatore Raffaele Stancanelli.

Abbonati a MeridioNews per continuare a leggere l'articolo

È gratis per i primi 30 giorni

Un piccolo sostegno a fronte di un grande lavoro: per leggere il giornale dal tuo smartphone, dopo 3 contenuti gratuiti ogni mese, ti chiediamo un contributo. In cambio non vedrai pubblicità invasiva e potrai scoprire tutti i nostri approfondimenti esclusivi.

Scopri di più

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Se la Sicilia trema

Tra poche realtà virtuose e molta impreparazione, viaggio nell'isola ad alto rischio sismico

Etna libera

Attività intensa e imprevedibilità. Per queste ragioni la Prefettura di Catania ha imposto delle restrizioni per l'accesso al vulcano attivo più alto d'Europa. Ma in molti tra scienziati, ambientalisti e semplici appassionati chiedono di sospendere queste misure

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×