Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Il progetto etneo del pronto soccorso letterario
«C'è un libro adatto a ogni specifico disturbo»

Un team di psicologi, educatori, giornalisti ed esperti dell'editoria propone dei percorsi dove l'unico antidoto prescritto è la lettura. «Non sostituisce il farmaco ma può diventare curativa», spiega a MeridioNews l'ideatore del progetto Cono Cinquemani

Foto di: Pronto Soccorso Letterario su Facebook

Foto di: Pronto Soccorso Letterario su Facebook

Un libro per ogni disturbo. È l'antidoto proposto dallo scrittore Cono Cinquemani e dal suo staff qualificato per alleviare le sofferenze dell'anima: dall’ansia alla paura di volare a quella di rimanere al buio. Una cura psicologica e letteraria, che affonda radici scientifiche nella libroterapia ma anche in indagini letterarie.

Un'équipe a domicilio, inteso come librerie e associazioni etnei dove si tengono incontri mirati ad affrontare determinati disturbi. Il primo dei quali tenuto nei giorni scorsi all'interno della libreria Mondadori di piazza Roma. «La lettura non è e non sostituisce il farmaco - chiarisce l'ideatore del progetto - ma se inserita in un percorso letterario diventa curativa». L'idea, infatti, è stata sposata da educatori, giornalisti e psicoterapeuti che compongono il team e rendono curativo il progetto letterario. A leggere i testi selezionati è l'attrice Laura Rapicavoli. «Si tratta pur sempre di un happening letterario e teatrale», precisa Cinquemani.

Camici bianchi e libri, scelti in base alle indicazioni fornite dalle scrittrici Ella Berthoud e Susan Elderkin, in Curarsi con i libri. Rimedi letterari per ogni malanno, pubblicato da Sellerio Palermo nel 2013. «È il nostro testo sacro, che ci indica la cura adatta a ogni disturbo. Attraverso la lettura di Mastro Don Gesualdo, per esempio, è possibile maturare il distacco dalle cose materiali e dall’avidità. Il servilismo di don Abbondio, ne I promessi Sposi, invece - continua - è paragonabile a quello più moderno del ragioniere Ugo Fantozzi». Letture che insegnano a vivere e stare al mondo. «Personalmente curerei tutti con Daniel Dafoe: il suo Robinson Crusoe è l'emblema dell'ottimismo, capace di trovare una soluzione a tutto. L'idea del viaggio, poi, è la cura per eccellenza».

Immedesimazione in modelli positivi e distacco da quelli negativi. Vite che possono migliorare attraverso il confronto con quelle degli altri. «Certe storie possono essere curative anche per chi sta bene: i classici sono talmente intramontabili da consentire al lettore di rileggerli sempre con occhi nuovi».

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Se la Sicilia trema

Tra poche realtà virtuose e molta impreparazione, viaggio nell'isola ad alto rischio sismico

Etna libera

Attività intensa e imprevedibilità. Per queste ragioni la Prefettura di Catania ha imposto delle restrizioni per l'accesso al vulcano attivo più alto d'Europa. Ma in molti tra scienziati, ambientalisti e semplici appassionati chiedono di sospendere queste misure

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×