Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Evade dai domiciliari per rubare prodotti cosmetici

Redazione

Nella decorsa nottata, poliziotti della Squadra Volante hanno indagato in stato di libertà una donna, G.V., responsabile di evasione dagli arresti domiciliari e furto. I fatti si sono svolti lo scorso 2 maggio, quando, uscita dalla propria abitazione ove si trovava ristretta, ha raggiunto una farmacia ubicata in una zona molto distante – dove probabilmente contava di non essere riconosciuta – per far man bassa di alcune costose confezioni di prodotti cosmetici, per un valore di circa 200 euro, che ha prelevato dagli scaffali e immediatamente occultato in una borsa. 

L’allarme antitaccheggio attivatosi all’uscita dalla farmacia ha sorpreso la donna che, lasciando a terra la borsa con la refurtiva, si è data alla fuga. Ciò, però, non le è servito: le immagini del sistema di videosorveglianza, infatti, l’hanno immortalata, consentendo ai poliziotti intervenuti – che già la conoscevano per averla più volte arrestata, per analoghe evasioni – di identificarla con certezza e di indagarla in stato di libertà, attesa la trascorsa flagranza. La refurtiva è stata interamente recuperata e restituita all’avente diritto. 

(Fonte: Ufficio stampa questura di Catania)

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Se la Sicilia trema

Tra poche realtà virtuose e molta impreparazione, viaggio nell'isola ad alto rischio sismico

Etna libera

Attività intensa e imprevedibilità. Per queste ragioni la Prefettura di Catania ha imposto delle restrizioni per l'accesso al vulcano attivo più alto d'Europa. Ma in molti tra scienziati, ambientalisti e semplici appassionati chiedono di sospendere queste misure

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×