Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Pesca di novellame, bloccate quattro navi e reti illegali

Redazione

Nel corso della passata notte, all’interno dell’area portuale, i nuclei operativi della Guardia Costiera e della Sezione Operativa Navale della Guardia di Finanza di Catania, hanno effettuato un’attività mirata al contrasto dell’illecita pesca di novellame.

Nel corso dei controlli congiunti sono state intercettate quattro unità da diporto dedite alla pesca in area non consentita, armate ed equipaggiate come dei professionisti del settore, mentre erano intente nel recupero delle reti, la cosiddetta Sciabica, attrezzo utilizzato prevalentemente per la cattura di esemplari ancora allo stadio giovanile, mai riprodottisi e quindi soggetti a maggior tutela al fine di evitare il depauperamento delle risorse ittiche.

Dai successivi controlli effettuati sia in mare, dalle unità navali della Guardia Costiera e della Guardia di Finanza, che in banchina, dal personale militare presente, sono state rilevate numerosissime infrazioni alla normativa vigente in materia di pesca e non solo, provvedendo pertanto ad elevare le previste sanzioni per illeciti amministrativi nonché a sequestrare le reti non consentite, per un totale di circa 4 chilometri.

Al proprietario di una delle di unità intente alla pesca venivano altresì contestati sia la mancanza della prevista copertura assicurativa nonché l’illecito utilizzo di gasolio agevolato, procedendo quindi al sequestro della stessa.

L’operazione congiunta condotta rientra in una più ampia e costante attività di controllo effettuato dagli organi dello Stato in materia di pesca e contrasto alle attività illecite in mare, a stringente tutela dei virtuosi professionisti che correttamente operano in tale settore.

(Fonte: comunicato stampa Guardia costiera Capitaneria di Porto Catania)

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Se la Sicilia trema

Tra poche realtà virtuose e molta impreparazione, viaggio nell'isola ad alto rischio sismico

Etna libera

Attività intensa e imprevedibilità. Per queste ragioni la Prefettura di Catania ha imposto delle restrizioni per l'accesso al vulcano attivo più alto d'Europa. Ma in molti tra scienziati, ambientalisti e semplici appassionati chiedono di sospendere queste misure

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×