Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Catania-Reggina 4-1, ai playoff con poker travolgente
Sarno, Di Piazza e Marotta: vittoria che sa di riscatto

I rossazzurri superano di slancio il secondo turno dei playoff, travolgendo la Reggina. Successo mai in discussione per una partita convincente, dal punto di vista di qualità e intensità del gioco. Domenica in campo per i quarti

Giorgio Tosto

La scossa tanto attesa sembra arrivataIl ritorno di Sottil a Catania coincide, infatti, con una vittoria netta, incontestabile e condita da un gioco finalmente piacevole. La squadra ha dato segni di vita, combattendo su ogni pallone e andando a mille all'ora, dall'inizio alla fine. Sarno e Di Piazza sono gli emblemi di questa rinascita: autori di tre dei quattro gol che hanno contraddistinto questo primo atto dei playoff contro la Reggina, sono usciti a un quarto d'ora dalla fine scortati dagli applausi convinti di un Massimino mai così vicino alla squadra quest'anno. Gli etnei torneranno in campo per i quarti di finale già domenica e lo faranno da testa di serie: dal sorteggio di domani si attende la sfidante.

Confermate tutte le indiscrezioni della vigilia, con Sarno, Marotta e Di Piazza a comporre un tridente mobile: Lodi è il grande sacrificato, per fare posto a una linea mediana tutta corsa e muscoli, con Biagianti vertice basso e Bucolo-Rizzo mezzali. L'inizio di partita è veemente: dopo pochi secondi, un atterramento di Sarno sulla trequarti scatena una rissa, la punizione successiva porta al colpo di testa di Aya, fuori di poco. I rossazzurri approcciano bene all'incontro, sospinti da un Massimino non pieno ma finalmente rumoroso e compatto a sostegno della squadra. Al 7' botta di Biagianti, Conson para a terra: interessanti i tentativi di dialogo sulla catena di destra tra Sarno e Calapai e, in avanti, tra le punte mobili Marotta e Di Piazza.

La rete del vantaggio etneo, meritata, arriva al 16': capolavoro di Vincenzo Sarno che avanza sulla trequarti, semina un paio di avversari e, giunto al limite dell'area, scarica un destro potente e preciso su cui Conson può nulla. Due giri di lancetta dopo giunge la doccia fredda: Doumbia elude Silvestri e mette al centro una palla che Salandria, colpevolmente solo, appoggia di testa in rete. Il pareggio non abbatte il Catania che continua a collezionare occasioni da rete. Al 20' Marotta incorna un cross di Marchese, con la sfera che va fuori di un soffio: poco prima della mezz'ora, Silvestri impegna Conson su angolo, con Di Piazza che manca la ribattuta. Il raddoppio arriva al 35': cross da sinistra del solito Marchese e capocciata di Di Piazza che viene fatalmente deviata in rete da Gasparetto. La Reggina non ci sta e impegna due volte Pisseri: prima con Bellomo, poi con una botta da fuori di Strambelli. 

La Reggina entra in campo con una punta in più: i primi minuti sono di sofferenza, con Pisseri chiamato a deviare una botta di Strambelli. Al 10' Marotta si divora il 3-1, tirando addosso a Consonni un assist di Di Piazza. È l'antipasto del tris che giunge un minuto dopo: grande azione di contropiede, con Marotta che innesca Di Piazza, bravo a freddare Conson con una conclusione precisa e angolata. La squadra, dopo la terza rete, si scioglie e inizia a fare un grande calcio. Sarno prova a beffare il portiere da centrocampo, per poi essere accolto da una standing ovation all'uscita. Il quarto gol porta la firma di Marotta: il neo entrato Curiale vince un contrasto, sfonda sulla destra e mette in mezzo un pallone che il numero 9 deve solo spingere in rete. Il Catania vola alla fase nazionale dei playoff, con ambizioni rinate e convinzioni mai avute prima: la vera stagione dei rossazzurri, forse, è appena iniziata.

Tabellino:

Catania-Reggina 4-1

Marcatori: 16' Sarno, 18' Salandria, 35' e 11'st Di Piazza,80' Marotta

Catania (4-3-3): 12 Pisseri, 26 Calapai, 4 Aya, 5 Silvestri, 15 Marchese; 21 Bucolo (73' Carriero), 27 Biagianti, 18 Rizzo (85' Angiulli); 7 Sarno (73' Sarno); 9 Marotta (85' Manneh), 32 Di Piazza (74' Curiale). Allenatore: Sottil

Reggina (3-5-2): 22 Confente; 2 Conson, 25 Gasparetto, 21 Solini; 4 Salandria, 8 Zibert (63' Marino), 5 De Falco, 29 Strambelli (63' Ungaro), 17 Procopio (46' Baclet); 30 Bellomo (70' Tulissi), 31 Doumbia (70' Martiniello). Allenatore: Cevoli

Arbitro: Giovanni Ayroldi (Molfetta)

Note: ammoniti Solini, De Falco (Reggina), Sarno (Catania)

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Combine Catania

Dall'arresto dei vertici della squadra rossazzura alla reazione dei tifosi e della città

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere su smartphone e tablet le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews