Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Aci Sant'Antonio, vandalizzate due cabine elettriche

Redazione

Questa notte, complice del buio, una banda di vandali (presumibilmente, quindi, più di un individuo) ha danneggiato le cabine elettriche presenti in via Stazzone e in via Scalazza Grande, nel Comune di Aci Sant'Antonio. Una delle due cabine è stata seriamente compromessa, l’altra è stata oggetto di un intervento meno incisivo, probabilmente perché gli autori hanno dovuto abbandonare il posto prima di portare a compimento la vandalizzazione perché messi in allarme da qualcosa o qualcuno. Il danno ha comportato disservizi in via Stazzone e via Scalazza Grande, oltre che in parte di via Spirito Santo e nelle zone limitrofe, ma i primi tempestivi interventi hanno permesso di tamponare momentaneamente i disagi. 

Nella mattinata di oggi si sta lavorando per far sì che le cabine tornino a funzionare regolarmente. Sul posto, dopo che è stato dato l’allarme, sono intervenuti i Carabinieri, che al momento non hanno molti elementi per venire a capo della vicenda. Il sindaco Santo Caruso, che in mattinata ha sporto denuncia contro ignoti, si dice preoccupato: «È un atto inquietante, oltre che deprecabile: qui si è volutamente causato un danno alla cittadinanza, prendendo di mira più di una cabina, e questo purtroppo comporterà dei costi. Gli autori – continua – hanno cercato di causare un danno esteso, e se non fossero stati costretti a fermarsi probabilmente avrebbero messo in ginocchio buona parte del territorio. Spero che i responsabili vengano individuati, e per questo invito chiunque abbia notato qualcosa, magari facendoci realmente caso solo adesso che si è conoscenza del danno, a contattare le Forze dell’Ordine. Questo gesto – conclude – deve farci riflettere, ma certo non ci intimorisce».

(Fonte: Comunicato stampa portavoce del sindaco di Aci Sant'Antonio)

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Se la Sicilia trema

Tra poche realtà virtuose e molta impreparazione, viaggio nell'isola ad alto rischio sismico

Etna libera

Attività intensa e imprevedibilità. Per queste ragioni la Prefettura di Catania ha imposto delle restrizioni per l'accesso al vulcano attivo più alto d'Europa. Ma in molti tra scienziati, ambientalisti e semplici appassionati chiedono di sospendere queste misure

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×