Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Concorsi truccati, sospeso rettore Unict e nove prof
Indagati in 40. I nomi dei docenti catanesi coinvolti

L'operazione è stata portata a termine dalla polizia su delega della procura etnea. Secondo gli inquirenti si sarebbe deciso a tavolino chi doveva ottenere i posti. Perquisizioni in tutta Italia. In aggiornamento

Dario De Luca

Foto di: dario de luca

Foto di: dario de luca

La procura di Catania ha notificato al rettore dell'Università di Catania Francesco Basile, e a nove professori, la misura interdittiva della sospensione dall'esercizio della loro funzione. Si tratta di docenti, secondo le prime indiscrezioni, con posizioni apicali all'interno dei dipartimenti dell'ateneo. A vario titolo, insieme a Basile, sono ritenuti responsabili di associazione a delinquere, corruzione e turbativa d'asta

Nel procedimento, delegato dai magistrati alla polizia e agli agenti della digos, sono stati iscritti complessivamente nel registro degli indagati 40 professori. Oltre a quella di Catania i docenti sono appartenenti agli atenei di Bologna, Cagliari, Catania, Catanzaro, Chieti-Pescara, Firenze, Messina, Milano, Napoli, Padova, Roma, Trieste, Venezia e Verona. L'operazione è stato denominata Università bandita. Secondo l'ipotesi degli inquirenti sarebbero stati decisi a tavolino 27 concorsi, tutti riguardanti l'ateneo etneo: di questi 17 per il ruolo di professore ordinario, quattro per professore associato e sei per la mansione di ricercatore. 

Basile è rettore dell'università di Catania dal febbraio 2017. Quando venne eletto con un plebiscito di voti. Un nome forte capace di ottenere il successo già al primo turno. Succedendo all'ex magnifico Giacomo Pignataro. A contendere il ruolo di vertice dell'ateneo era stato il professore Enrico Foti, direttore del dipartimento di Ingegneria ambientale, fermatosi a metà delle preferenze. 

Basile, 61 anni, è professore ordinario di Chirurgia generale dal 1992 alla Scuola di Medicina. Istituto che ha presieduto prima di essere succeduto dal professore Giuseppe Sessa. L'attuale rettore è direttore dell'unità di Clinica chirurgica dell'ospedale Vittorio Emanuele di Catania e nel 2016 è stato eletto presidente della società Italiana di Chirurgia day surgery.

Intanto resta da capire chi, da qui in avanti, reggerà l'ateneo. L'ufficio legale e l'ufficio istituzionale stanno valutando la soluzione da attuare, considerato il coinvolgimento dei vertici nell'inchiesta di oggi.

I nomi dei professori sospesi
Francesco Basile, 1955, rettore dell'Università di Catania
Giacomo Pignataro, 1963, ex rettore dell'Università di Catania
Giancarlo Magnano San Lio, 1963, pro-rettore dell'Università di Catania
Giuseppe Barone, inteso Uccio, 1947, ex direttore del dipartimento di Scienze politiche
Michela Maria Bernadetta Cavallaro, 1962, direttrice dipartimento Economia
Filippo Drago, 1954, direttore dipartimento Scienze biomediche e biotecnologiche
Giovanni Gallo, 1962, direttore dipartimento Matematica e Informatica
Carmelo Giovanni Monaco, 1963, direttore dipartimento Scienze biologiche, geologiche, ambientali
Roberto Pennisi, 1960, direttore dipartimento Giurisprudenza
Giuseppe Sessa, 1953, presidente coordinamento Facoltà di Medicina

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Combine Catania

Dall'arresto dei vertici della squadra rossazzura alla reazione dei tifosi e della città

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews