Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

La scimmia Calogero, in un centro dopo il sequestro

Redazione

Nei giorni scorsi i carabinieri del nucleo Cites di Catania, unitamente ai volontari della Lav - Lega anti vivisezione onlus - e al personale veterinario, hanno proceduto a effettuare la cattura ai fini del trasferimento, di un esemplare di Bertuccia, Macaca Sylvanus, detenuta in una villa di un privato alla periferia di Belpasso. La scimmia era tenuta in violazione della convenzione Cites, siglata a Washington nel 1973 a tutela delle specie a rischio di estinzione e nata per scongiurarne il prelievo in natura per finalità commerciali. 

Oltretutto la Bertuccia è fra le specie animali considerate pericolose nei confronti dell’uomo, dunque la detenzione presso privati non è ammessa. Per tali ragioni l’esemplare era già stato posto sotto sequestro e il detentore era già stato denunciato all'autorità giudiziaria. L’esemplare, presumibilmente portato come souvenir da un viaggio in Africa settentrionale e introdotto illegalmente in Italia, era ormai abituato a vivere in famiglia senza la reale consapevolezza dei rischi di tale convivenza. Infatti tali esemplari, in particolare i maschi, come in questo caso, diventano particolarmente aggressivi una volta raggiunta la maturità sessuale e, dotati di canini di grandi dimensioni, possono causare notevoli ferite a causa dei morsi. 

Inoltre è altissimo il pericolo di trasmissione di zoonosi, ovvero di malattie infettive trasmissibili all'uomo dagli animali. Una volta avuta la disponibilità della Lav a divenire custode dell’esemplare, chiamato affettuosamente dalla famiglia che lo deteneva Calogero, lo stesso è stato condotto prima all'aeroporto Fontanarossa di Catania e poi, tramite aereo, nella serata di ieri ha raggiunto il Centro di recupero animali selvatici ed Eeotici (Crase) di Semproniano (in provincia di Grosseto), dove si unirà a una colonia di scimmie della stessa specie, recuperando le naturali abitudini di vita. Le operazioni di cattura dell’animale si sono svolte senza particolari problemi anche se è stato necessario sedare l’esemplare tramite dardo anestetico.

(Fonte: Nucleo carabinieri Cites di Catania)

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Se la Sicilia trema

Tra poche realtà virtuose e molta impreparazione, viaggio nell'isola ad alto rischio sismico

Etna libera

Attività intensa e imprevedibilità. Per queste ragioni la Prefettura di Catania ha imposto delle restrizioni per l'accesso al vulcano attivo più alto d'Europa. Ma in molti tra scienziati, ambientalisti e semplici appassionati chiedono di sospendere queste misure

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere su smartphone e tablet le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.