Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Catania, ora si muove il mercato. Arriva Nana Welbeck
Si avvicina il terzino Pinto: tutte le possibili trattative

Contestualmente alla presentazione del nuovo tecnico Andrea Camplone, la società ha ufficializzato il centrocampista italo-ghanese classe 1994: per lui firma su un contratto biennale. Società nel pieno delle trattative: il terzino sinistro Giovanni Pinto a un passo

Giorgio Tosto

Foto di: Calcio Catania Spa Official

Foto di: Calcio Catania Spa Official

Dopo il portiere Jacopo Furlan arriva il primo acquisto di un giocatore di movimento per la stagione 2019-2020. Il Calcio Catania, in vista di un ritiro che dovrebbe cominciare la prossima settimana, aumenta i giri del motore per consegnare al nuovo tecnico Andrea Camplone i rinforzi tanto attesi. Il colpo in questione, a parametro zero, è quello di Nana-Addo Welbeck Maseko: 24 anni, nato ad Accra (Ghana) e cittadino italiano, si tratta di un roccioso mediano di 169 centimetri con ottime abilità interdittive aiutate da un fisico esplosivo, abbinate a una grande mobilità e a discrete capacità in fase di impostazione. 

Un calciatore alla prima esperienza in Serie C che, però, conosce molto bene il campionato italiano. Dopo la trafila delle giovanili con la maglia del Brescia (63 presenze nel campionato Primavera) arriva anche il debutto in B (tre apparizioni), per poi essere ceduto nel 2014 all'Atalanta. Da lì inizia il suo peregrinare per mezza Europa: prima va in prestito agli sloveni del Nk Krka quindi, da svincolato, approda ai danesi dell'Odense, fino a giungere l'anno successivo in Bosnia, dove Welbeck veste la maglia del Mladost Kakanj. Il rientro in Italia coincide con l'arrivo in un Catania che verrà profondamente rinnovato dal mercato estivo.

Capitolo acquisti. Sfuma il difensore ex Foggia Daniele Martinelli, accasatosi al Catanzaro. Al suo posto, però, prende sempre più quota la pista che porta a Salvatore Monaco, centrale del Perugia classe 1992 che, fra l'altro, è anche figlio d'arte: Gennaro Monaco, negli anni '90 e 2000, ha infatti vestito a più riprese la maglia rossazzurra. Nel reparto arretrato c'è da registrare il forte interesse per il terzino sinistro Giovanni Pinto, di proprietà del Parma: 27 anni, ultima stagione a Pescara in prestito, potrebbe essere lui il nuovo titolare sulla corsia mancina.

Ritorno di fiamma per il portiere spagnolo Miguel Angel Martinez, già del Catania tra 2016 e 2018: farebbe il vice di Furlan, dato l'addio ormai certo di Guido Pulidori. A centrocampo, i nomi caldi sono invece quelli di due calciatori dai piedi buoni: il perugino Marco Moscati (classe 1992, tanta esperienza in B per lui) e Antonio Junior Vacca: il 29enne, di proprietà del Parma, ha giocato lo scorso anno a Caserta. Da definire, poi, le operazioni della società in uscita. Non è da escludere che il nuovo tecnico Camplone decida di valutare alcuni tra i giocatori che la società vorrebbe cedere: un discorso che riguarderebbe, in particolare, i terzini Simone Ciancio e Giovanni Marchese. La giostra del mercato è partita: l'impressione è che a Catania, nei prossimi giorni, si vedranno molte facce nuove.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Se la Sicilia trema

Tra poche realtà virtuose e molta impreparazione, viaggio nell'isola ad alto rischio sismico

Etna libera

Attività intensa e imprevedibilità. Per queste ragioni la Prefettura di Catania ha imposto delle restrizioni per l'accesso al vulcano attivo più alto d'Europa. Ma in molti tra scienziati, ambientalisti e semplici appassionati chiedono di sospendere queste misure

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere su smartphone e tablet le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.