Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Aeroporti, Ryanair sbarca a Fontanarossa
«Più passeggeri, nuovi posti di lavoro»

Dopo Meridiana e la low cost di Alitalia Air One, anche la compagnia irlandese presenta il suo piano per colmare il vuoto lasciato dalla etnea Wind Jet. Tra i cinque nuovi avamposti annunciati entro il 2016, anche lo scalo di Catania e quello pronto, ma mai aperto, di Comiso. Un'offerta turistica sul tavolo del governo, in cambio di tasse aeroportuali più miti

Redazione

C'è ancora un candidato per colmare il vuoto lasciato dalla compagnia aerea Wind Jet dopo la crisi estiva. Dopo gli annunci di un potenziamento dei voli da e per Catania da parte di Meridiana e Air One – la low cost di Alitalia -, stavolta tocca a Ryanair. Che pochi giorni fa, festeggiando il raggiungimento di 30 milioni di passeggeri in dieci anni da e per Roma Ciampino, ha presentato al governo italiano un nuovo piano turistico. In realtà più una proposta di accordo che un progetto: cinque nuove basi italiane, nuove rotte su Campania e Sicilia, 37 milioni di passeggeri all'anno entro il 2016 e oltre 37mila posti di lavoro. Il tutto in cambio di tasse aeroportuali più miti, per poter mantenere ancora bassi i prezzi dei biglietti. Tra i nuovi avamposti Ryanair anche Catania e il futuro – perché pronto ma mai aperto – aeroporto di Comiso.

Mentre Antonino Piulvirenti, presidente della ex Wind Jet, cerca finanziamenti – anche regionali – per il lancio entro dicembre della nuova compagnia Aero Linee Sicilia, il mercato nazionale dei voli si riposiziona. «Ryanair sta offrendo di accrescere il traffico e il turismo italiani fornendo 13 milioni di passeggeri in più all’anno», dichiara Michael Cawley, vice amministratore delegato della compagnia. Un numero che porta con sé cifre ancora più interessanti per il settore turistico italiano. «Questi passeggeri creeranno e sosterranno più di 37mila posti di lavoro in loco – continua Cawley - e forniranno oltre 5,5 miliardi di euro in entrate turistiche all’economia italiana ogni anno».

Un piano di soccorso in piena regola che passerà dalle cinque nuove basi a Comiso e Catania, insieme a Salerno, Olbia e Lamezia Terme. Una buona notizia per le tasche dei passeggeri siciliani, dopo la calda estate della trattativa Wind Jet-Alitalia e l'annuncio della chiusura per un mese – dal 5 novembre al 5 dicembre – dell'aeroporto etneo.

[Foto di Andres Rueda]

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Combine Catania

Dall'arresto dei vertici della squadra rossazzura alla reazione dei tifosi e della città

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×