Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Regionali, viaggi scontati per i fuori sede
Aerei e treni di bandiera a prezzi ridotti

A meno di un mese dalle elezioni regionali siciliane, anche per questo turno Alitalia e Trenitalia annunciano facilitazioni nell'acquisto dei biglietti per coloro che per motivi di studio o lavoro vivono fuori dall'isola e che vogliono tornare per votare. Per usufruire delle agevolazioni basta esibire la tessera elettorale, attenersi ad alcune condizioni di acquisto (anche poco convenienti) e rispettare le restrizioni sulla tempistica di andata e ritorno

Redazione

Manca poco meno di un mese alle consultazioni del prossimo 28 ottobre per eleggere il nuovo presidente della regione Sicilia. Un appuntamento importante per tutti gli elettori siciliani, compresi quelli che per motivi di studio o lavoro vivono fuori dall'isola e che, anche per questo turno, potranno usufruire di viaggi di rientro in aereo o in treno a prezzi agevolati. Basta avere la residenza in terra sicula ed essere in possesso di una tessera elettorale.

I fuori sede che preferiscono viaggiare per via aerea (in base a quanto sancisce il decreto legge 37 dell'11 aprile 2011, che ha esteso anche a loro la possibilità di usufruire di agevolazioni tariffarie in occasione del voto), possono acquistare un volo nazionale Alitalia con il 40 per cento di sconto – o con un massimo di 40 euro in totale - sul prezzo pieno del biglietto di andata e ritorno (escluse le tasse aeroportuali). La condizioni per accedere alla riduzione sono due: volare esclusivamente tra il 21 ottobre e il 4 novembre ed esibire al check-in e all'imbarco di ciascuna tratta la propria tessera elettorale, regolarmente vidimata - come prova del voto espresso - per il viaggio di ritorno. Nel caso in cui l'elettore ne sia sprovvisto – e solo per il viaggio di andata – potrà imbarcarsi dietro produzione di una dichiarazione sostitutiva firmata. Per comprare un biglietto in saldo basta chiamare il customer care di Alitalia al numero 89.20.10 o recarsi presso una qualsiasi agenzia viaggi.

Cattive notizie per chi, approfittando degli sconti, si fosse illuso di risparmiare ancora di più sfruttando le nuove promozioni di AirOne - la low-cost della compagnia di bandiera -  per viaggiare da e per l'aeroporto di Fontanarossa. Dalle riduzioni sono infatti esclusi tutti i voli del vettore dell'airone, insieme a quelli Alitalia a tariffa promozionale.

Il discorso cambia per gli elettori che, invece, dovessero decidere si rientrare in Sicilia su rotaie. Qui le riduzioni di Trenitalia sono del 60 per cento per chi viaggia dall'Italia e del 70 per chi torna dall'estero. Chi vive all'interno dei confini dello Stivale, per arrivare in Sicilia deve acquistare un biglietto nominativo per un viaggio di andata e ritorno, valido per venti giorni dal momento dell'emissione e reperibile nelle biglietterie di Trenitalia o presso le agenzie di viaggio autorizzate. Quindi, per questo turno, sarà possibile viaggiare dal 19 ottobre al 7 novembre 2012. Anche qui, per comprare e per partire, basta esibire la tessera elettorale - vidimata per il ritorno - insieme ad un documento di identità. Per i siciliani che raggiungono i seggi da oltre confine, le regole per usufruire della facilitazioni sono bene o male le stesse. Le uniche differenze stanno nella durata della validità. Il biglietto verrà emesso ad una tariffa speciale Italian elector, che potrà essere utilizzato al massimo un mese prima dall'apertura delle consultazioni e non oltre un mese dopo la chiusura. Per maggiori informazioni, è possibile consultare il sito di Trenitalia nell'apposita sezione.

[Foto di graceish?]

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Combine Catania

Dall'arresto dei vertici della squadra rossazzura alla reazione dei tifosi e della città

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×