Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Botte allla ex compagna che voleva il mantenimento
Genitori di lei tentano aggressione, sfiorato linciaggio

I carabinieri sono intervenuti a Misterbianco dove una lite fra ex è degenerata nella violenza. La ragazza reclamava gli aiuti per i tre figli con un 23enne, andato in escandescenza. Il giovane l'avrebbe picchiata, poi l'arrivo dei suoceri infuriati

Redazione

La resa dei conti fra conviventi stava per trasformarsi in una rissa familiare. I carabinieri della tenenza di Misterbianco hanno arrestato in flagranza un 23enne del posto, ritenuto responsabile di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali. Il giovane avrebbe preso a pugni e calci la ex compagna, madre dei suoi tre figli, dopo che si era ripresentato nella casa dove vivevano assieme. La ragazza, catanese di 22 anni, reclamava il mantenimento per le figlie ma l'uomo se ne sarebbe lavato le mani poiché disoccupato. 

La loro convivenza, dalla quale erano nate tre figlie, era finita da alcuni mesi a causa di incompatibilità caratteriali e una presunta storia d’amore del giovane con un’altra donna. La lite avrebbe fatto andare il 23enne in escandescenza, che ha poi picchiato la ex compagna davanti ai piccoli, devastando il mobilio della casa.

A dare l'allarme sarebbe stata la nonna di lui, vicina di pianerottolo. I carabinieri, una volta sul posto, hanno però dovuto bloccare i genitori della ragazza, un pregiudicato catanese di 41 anni e la moglie 36enne, che avrebbero voluto a tutti i costi picchiare il 22enne. Ne è nata una violenta colluttazione con i militari che hanno bloccato sia l'aggressore che i due, ritenuti responsabili di resistenza e violenza a pubblico ufficiale. La ragazza è stata giudicata affetta da lesioni guaribili in una decina di giorni. 

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Combine Catania

Dall'arresto dei vertici della squadra rossazzura alla reazione dei tifosi e della città

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere su smartphone e tablet le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews