Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

L'astronauta etneo Luca Parmitano è partito (di nuovo)
Sarà il primo comandante italiano della Stazione spaziale

Originario di Paternò, 42 anni, sposato con due figlie, uomo dei record. Il colonnello è stato il primo italiano a effettuare le passeggiate nello spazio e sarà anche il primo al comando dell'Iss. Assieme a lui ci sono un russo e uno statunitense

Redazione

L'astronauta Luca Parmitano, originario di Paternò, è partito per Beyond, la sua seconda missione spaziale di lunga durata sull'Iss (la stazione spaziale internazionale), dopo Volare dell'Agenzia spaziale italiana nel 2013. Il lancio è avvenuto, come previsto, alle 18.28 ora italiana, dal cosmodromo russo di Baikonur, in Kazakhstan. La missione Beyond è organizzata dall'Esa (Agenzia spaziale europea). Parmitano è colonnello pilota dell'Aeronautica militare. Con lui sono partiti il cosmonauta russo Aleksander Skvortsov e l'astronauta statunitense della Nasa Andrew Morgan.

Parmitano ha 42 anni, è sposato e padre di due figlie. Fa parte del corpo astronauti europeo dal 2009. Prima di essere selezionato dall'Esa, è stato un pilota da combattimento dell'Aeronautica militare italiana sugli Am-x e un pilota collaudatore al reparto sperimentale volo dell'Arma azzurra, a Pratica di Mare (Roma). Durante la missione spaziale Volare è stato il primo italiano a effettuare delle missioni extraveicolari, le cosiddette «passeggiate spaziali», all'esterno della base orbitante. Nel mese di ottobre 2019, nella seconda fase della missione Beyond, sarà il primo italiano a diventare comandante dell'Iss. Una responsabilità che gli sarà affidata e che è già confermata sul sito ufficiale dell'Esa.

Questa mattina, sulla sua pagina Facebook, Parmitano ha scritto: «Il mio pianeta mi osserva e mi saluta, e io ringrazio in silenzio, nel silenzio dal quale sono avvolto». E pochi minuti prima del decollo, sempre sul popolare social network, ha pubblicato il video che segue: è il countdown realizzato per lui da alcuni amici. Si tratta di un augurio: «Godspeed, AstroLuca». Cioè «Che dio t'aiuti».

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Combine Catania

Dall'arresto dei vertici della squadra rossazzura alla reazione dei tifosi e della città

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews