Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Un consigliere: «Cani randagi a Cibali»
Per i vigili il problema «non è riscontrato»

Un branco di cani randagi si aggira per il quartiere Cibali, dove tra via Ballo, via Casagrandi, via dei Piccioni e via Merlino «sono state segnalate parecchie aggressioni». La denuncia è partita un mese fa dal consigliere Mpa della sesta municipalità di Catania Agatino Lanzafame. Ma i vigili urbani rispondono che «dopo numerosi soprallughi, il problema non è stato riscontrato». Ma i disagi vengono segnalati anche all'ingresso della scuola Corridoni Meucci, dai genitori al personale scolastico

Leandro Perrotta

«Pochi giorni fa una signora con il passeggino non ha potuto attraversare: il marciapiede era pieno di cani». A Catania, davanti la sede centrale dell'istituto comprensivo Corridoni Meucci di viale Sabato Martelli Castaldi, nel quartiere Cibali, i cani randagi fanno spesso capolino davanti l'ingresso della scuola. Un problema particolarmente sentito dai genitori degli alunni del'istituto, come conferma un collaboratore scolastico: «Le mamme segnalano spesso la presenza di un branco di almeno sei cani, e qualche volta rinunciano a lasciare i bambini a scuola. Anche questa mattina ne ho visto uno, era bianco e sporco». E nonostante il problema sia già stato denunciato alle autorità competenti, a distanza di tre settimane dall'apertura delle scuole la situazione non sembra trovare soluzioni.

[caption id="attachment_54646" align="alignright" width="139"] La risposta dei vigili urbani[/caption]

«Il 4 settembre abbiamo inviato una segnalazione per l'emergenza randagismo alla polizia municipale, che ha risposto semplicemente che il problema non esiste» denuncia il consigliere della sesta municipalità del Mpa-Pds Agatino Lanzafame. Nella stringata risposta alla denuncia del consigliere, arrivata il 2 ottobre a quasi un mese dall'invio della segnalazione, si legge infatti che «dopo numerosi sopralluoghi non si è riscontrato il problema». Una risposta «sconcertante» per Lanzafame, che promette di produrre al più presto «materiale fotografico e video per testimoniare la grave situazione».

Le zone più colpite dal fenomeno del randagismo sarebbero via Ballo, via Casagrandi, via dei Piccioni e via Merlino, dove sono state «raccolte le segnalazioni di numerose aggressioni subite dai cittadini negli orari notturni da parte di un branco di circa 10 cani» continua Lanzafame. «Adesso chiediamo all'amministrazione di chiedere scusa ai cittadini, perché si sta insinuando che le segnalazioni di questo grave problema, che è sotto gli occhi di tutti, siano il frutto di una allucinazione collettiva dei consiglieri di quartiere e dei cittadini di Cibali» conclude il consigliere.

[foto di upyernoz]

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Combine Catania

Dall'arresto dei vertici della squadra rossazzura alla reazione dei tifosi e della città

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×