Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Rubava auto nel centro commerciale, arrestato

Redazione

Nei giorni scorsi, la Polizia di Stato ha arrestato l’incensurato G. C., colto dagli agenti della Squadra di Polizia Giudiziaria del Compartimento Polizia Stradale di Catania, in flagrante furto aggravato di un’autovettura. L’operazione di polizia giudiziaria ha avuto luogo all’interno del parcheggio di un noto centro commerciale dell’hinterland catanese: qui i poliziotti avevano instaurato uno specifico servizio di controllo del territorio per contrastare il fenomeno dei furti d’auto. In effetti, queste aree adibite posteggio rappresentano “obiettivi sensibili”, anche in ragione del grande flusso di veicoli che in esse si registra, tanto da rientrare nella diuturna programmazione dell’attività di prevenzione della Polizia di Stato.

L’arrestato si trovava insieme a un complice che, pur essendo riuscito ad allontanarsi, confondendosi con i numerosissimi clienti è stato identificato e denunciato, ed era stato notato introdursi all’interno del parcheggio sotterraneo a piedi, inspiegabilmente atteso che, provenendo dall’esterno del centro commerciale, non vi avrebbe dovuto avere alcun veicolo posteggiato. I poliziotti, in borghese e su “autocivetta”, sono rimasti sul “chi vive”, seguendo discretamente le mosse dei due, fino a quando li hanno visti imboccare la corsia d’uscita dei garage, a bordo di una Fiat “500” Abarth.

Il controllo era d’obbligo e, quindi, all’auto è stato regolarmente intimato di fermarsi. I due occupanti, invece, sono usciti immediatamente dalla macchina, impediti com’erano a fuggire con essa, visto l’intenso traffico presente sulla carreggiata. Un uomo è stato raggiunto e immediatamente bloccato, il complice è stato successivamente identificato e indagato in stato di irreperibilità.

La vettura presentava evidenti danni da forzatura alla serratura dello sportello e al blocchetto d’avviamento, oltre alla manomissione della centralina elettronica che è risultato essere stata alterata in maniera tale da provocare l’avviamento del veicolo ed eludere l’immobilizzatore. In breve è stato individuato anche il proprietario del veicolo, un cliente del centro commerciale che stava facendo acquisti.

Per il malvivente, il P.M. di turno ha disposto la sottoposizione agli arresti domiciliari, confermati anche nel corso dell’udienza per il giudizio direttissimo.

(Fonte: Ufficio stampa questura di Catania)

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Combine Catania

Dall'arresto dei vertici della squadra rossazzura alla reazione dei tifosi e della città

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere su smartphone e tablet le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews