Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Tentata rapina a villa Cerami, nuovi arresti
In manette altri due componenti della banda

Grazie al sistema di videosorveglianza, sono stati arrestati due uomini che avrebbero fatto parte del gruppo che lo scorso primo settembre ha tentato di rubare un bancomat dalla sede dell'ex facoltà di Giurisprudenza. I ladri avevano sfondato il cancello dell’ingresso secondario di via Gallo con un fuoristrada rubato. In manette erano finiti inizialmente sei componenti

Redazione

Continuano le indagini sul tentato furto di un bancomat della Monte dei Paschi di Siena all'interno di villa Cerami - sede dell'ex facoltà di Giurisprudenza - avvenuto lo scorso primo settembre. La squadra mobile di Catania ha arrestato due presunti complici della banda che si è introdotta all'interno della sede universitaria, sfondando il cancello dell’ingresso secondario di via Gallo con un fuoristrada rubato.

Il furto - avvenuto intorno alle 13 - era stato sventato dall'arrivo della polizia. Momenti concitati, con tanto di colpi esplosi a scopo intimidatorio. Sul momento erano state arrestate sei persone con l'accusa di tentata rapina aggravata, ma fin dall'inizio non era stata esclusa la presenza di altri complici. Ieri in manette sono finiti due uomini, Luciano Viglianesi di 35 anni e Carmelo Abate di 28 anni.

Per occultare la loro identità, i banditi avevano indossato caschi e passamontagna, ma grazie all'analisi dei video del sistema di sorveglianza di villa Cerami è stato possibile riconoscere i due componenti della banda inizialmente sfuggiti all'arresto. Viglianesi era riuscito a confondersi tra gli studenti, Abate - che indossava una tuta da lavoro per coprire alcuni tatuaggi sulle braccia - era fuggito tra le aule, lanciandosi da una finestra del piano terra. Entrambi dal momento del tentativo di rapina avevano cambiato le rispettive residenze, cercando di rendersi irreperibili. I due sono stati condotti al carcere di piazza Lanza.

[Foto di LiveUnict]

 

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Combine Catania

Dall'arresto dei vertici della squadra rossazzura alla reazione dei tifosi e della città

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×