Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Esplode protesta dei braccianti: blocchi sotto l'Inps
«Tagliati i sussidi ai lavoratori». Traffico impazzito

Tensione alle stelle e ripercussioni per la viabilità nella zona di viale XX settembre e piazza Trento. Gli operai agricoli manifestano per la cancellazione di alcuni sussidi scattate dopo le indagini su aziende e assunzioni fantasma. Guarda il video

Francesco Vasta

Una trentina di braccianti agricoli della provincia etnea, in particolare dai centri di Adrano, Bronte, Biancavilla, hanno inscenato una clamorosa protesta sotto la sede Inps di viale XX settembre, a Catania. Da metà mattinata il gruppo di manifestanti si è assiepato su strisce pedonali e alcuni incroci strategici bloccando le automobili provenienti da piazza Roma e viale Regina Margherita. A scatenare la loro rabbia la cancellazione, da parte dell'ente previdenziale, dei sussidi di cui avrebbero dovuto usufruire per il lavoro dei mesi scorsi. 

«L'Inps, dopo alcune indagini sui finti braccianti in aziende fantasma - spiega a MeridioNews Alfio Di Vincenzo, segretario provinciale del Sifus, il sindacato dei lavoratori forestali - ha tagliato i contributi che danno da mangiare a queste persone. Si colpiscono tutti e non soltanto coloro che effettivamente non hanno mai lavorato». Nel frattempo è in corso una riunione fra i rappresentanti Inps e una delegazione di braccianti e sindacati. «Stiamo trattando - spiega Di Vincenzo - ma se non dovessero arrivare le risposte che cercano, i lavoratori sono pronti anche a occupare gli uffici. L'Inps avrebbe dovuto mandare gli ispettori molto prima, quando le aziende hanno formalizzato quelle assunzioni che poi si sono rivelate fantasma - aggiunge il rappresentante dei forestali - anziché cancellare adesso le giornate a tutti i braccianti».

Gravissime le ripercussioni sul traffico in città, malgrado la vigilanza della polizia in assetto antisommossa e l'intervento dei vigili urbani per deviare i flussi di auto. I braccianti hanno creato blocchi stradali all'incrocio con piazza Trento, nelle vicine via Grotte Bianche e via Pilo, fino al centralissimo incrocio fra viale XX settembre e via Etnea. Numerosi gli automobilisti che hanno reagito malamente alla protesta, suonando i clacson e cercando di svicolare. 

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Combine Catania

Dall'arresto dei vertici della squadra rossazzura alla reazione dei tifosi e della città

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere su smartphone e tablet le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews