Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

L'Italia del Volley femminile vola a Tokyo 2020
Olanda battuta 3-0 nel tripudio del PalaCatania

La nazionale azzurra, trascinata dall'opposto Paola Egonu, autrice di 27 punti, ha conquistato il pass per i giochi olimpici di Tokyo. Il 3-0 sull'Olanda nella partita decisiva, giocata in un PalaCatania gremito in ogni ordine di posti: 25-23, 25-17, 25-22 i parziali

Giorgio Tosto

Le note di Ma il cielo è sempre più blu di Rino Gaetano accompagnano il trionfo dell'Italia del volley femminile: la qualificazione alle Olimpiadi di Tokyo 2020 è cosa fatta grazie a una prova perfetta, sia in difesa che in attacco. Le azzurre volano ai giochi olimpici dopo una Pool F impeccabile: nessun set concesso a Kenya, Belgio e Olanda e, soprattutto, tanto sangue freddo nel match della verità contro le avversarie più quotate del girone. Chi si attendeva una battaglia punto a punto è rimasto piacevolmente sorpreso. Le ragazze di Mazzanti, quasi tutte in lacrime dopo il trionfo, non hanno lasciato scampo alle seconde del ranking mondiale: 25-23, 25-17, 25-16 i punteggi dei tre parziali di gara al termine di un'ora e mezza di gioco. 

Atmosfera eccezionale in un PalaCatania gremito in ogni ordine di posti. L’Italia si gioca tutto in una sera e la città dell’Elefante risponde da par suo, con una cornice di pubblico degna dello spareggio olimpico che sta per iniziare: da brividi l’esecuzione dell’inno nazionale, con tutti gli spettatori in piedi a cantare l’inno di Mameli. La nazionale si schiera con De Gennaro libero, quindi Sylla, Egonu, Malinov e Folie. L’Italia parte in quinta e vola sul 7-3, sospinta da Egonu e capitan Chirichella: azzurre perfette in ricezione e contrattacco.

Il pubblico fa volare le azzurre sulle ali dell’entusiasmo: nel momento di maggiore difficoltà, però, l’Olanda ritrova energie e piazza un break di 5 punti. Da lì comincia la battaglia, con una incontenibile Egonu che porta avanti le azzurre e le ospiti sempre brave a tenersi a portata di aggancio. L’allungo decisivo avviene con il punto del 19-16: la schiacciata di Sylla dà all’Italia quattro palle set. Tre vengono sprecate grazie a un super muro olandese, poi ci pensa Egonu a scacciare (e schiacciare) i fantasmi col punto del 25-23.

Il secondo set ha un inizio equilibrato: l'Italia tenta la fuga ma viene inizialmente ripresa dalle ragazze in maglia oranje. Sul 10-6 inizia l'allungo delle azzurre: un solco che si allarga man mano, con Egonu che mette punti pesantissimi sul 17-11, 19-15 e 21-16. Bosetti denuncia problemi fisici e viene rimpiazzata da Pietrini che mette a terra il 23-15. Il primo set ball viene sprecato, ma l'errore olandese su un tentativo di colpo lungo linea dà il 2-0 all'Italia. La gioia del pubblico esplode sul sottofondo di Soldi di Mahmood, tormentone sanremese del 2019.

Il terzo set è una battaglia punto a punto: l'Italia prova sempre ad aumentare il solco ma le olandesi tengono sempre la scia. Si arriva sul 20-20: la fuoriclasse Egonu, a questo punto, riesce ancora una volta a fare la differenza siglando i punti pesantissimi del 21-20 e del 22-21. L'Olanda ha un ultimo sussulto di orgoglio, ma Sylla e Chirichella portano l'Italia al primo match point, subito sfruttato. È tempo di far festa al PalaCatania: l'Italia vola a Tokyo 2020 e lo fa con pieno merito. 

Tabellino

Olanda - Italia 0-3: 23-25, 17-25, 22-25

Italia: Sorokaite, 5 Malinov (2), 6 De Gennaro, 7 Folie (10), 8 Orro, 10 Chirichella (5), 11 Danesi, 13 Fahr, 14 Pietrini (5), 15 Nwakalor, 16 Bosetti (3), 17 Sylla (8), 18 Egonu (27), 20 Parrocchiale. Allenatore: Mazzanti.

Olanda: 1 Knip, 3 Belien (3), 4 Plak (7), 5 De Krujif (15), 6 Balkestein (1), 7 Lohuis, 9 Schoot, 10 Lonneke (8), 11 Bujis (7), 12 Bongaerts (2), 14 Dijekma, 18 Jasper, 19 Daalderop, 22 Koolhaas. Allenatore: Jamie Morrison.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Combine Catania

Dall'arresto dei vertici della squadra rossazzura alla reazione dei tifosi e della città

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere su smartphone e tablet le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews