Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Salvini a Catania, scoppia la protesta davanti municipio
Tensione e schiaffi tra alcuni contestatori e simpatizzanti

Il leader del Carroccio è arrivato al palazzo di città ricevuto dal sindaco Pogliese. Un momento bollato come «istituzionale» ma che è stato preceduto da accese polemiche. Fuori, nonostante il grande caldo, decine di persone intonano cori contro il ministro

Redazione

Foto di: Giordano Pennisi

Foto di: Giordano Pennisi

Almeno cinquanta persone, poi cresciute notevolmente di numero, protestano per l'arrivo a Catania del ministro dell'Interno Matteo Salvini. Nonostante il caldo umido del capoluogo etneo, i manifestanti si sono radunati in piazza Duomo, davanti il municipio, con cartelli, striscioni, fischietti e megafoni. «Siamo tutti quanti terroni» è uno degli slogan intonati con maggiore insistenza durante la protesta. 

Oltre a «buffone, buffone» e «vergogna». Qualcuno, tra la folla, regge pure dei pezzi di cartone con le scritte «Ricordate il forza Etna?» e «traditore». Chiari riferimenti al passato secessionista della Lega Nord. 

A presidiare il portone principale di Palazzo degli elefanti i carabinieri e diversi agenti di polizia in assetto anti sommossa. Che però non sono bastati per evitare del tutto il contatto tra contestatori e simpatizzanti dei vicepremier. Prima che Salvini entrasse a palazzo degli Elefanti, infatti, è volato qualche schiaffo tra le opposte fazioni, immediatamente separate dalle forze dell'ordine. «Per anni ci hanno denigrato e ora vengono a cercare i nostri voti», grida una signora che tiene in mano la bandiera della Trinacria.

L'arrivo del leader del Carroccio a Catania è stato accompagnato da molte polemiche. Dopo il bagno in provincia a Taormina, l'Estate Tour prevede un incontro all'interno del palazzo di città alla presenza del sindaco Salvo Pogliese, recentemente diventato coordinatore regionale di Fratelli d'Italia. Un momento che il primo cittadino ha definito «istituzionale», mentre diverse associazioni hanno diffidato il Comune, la questura e la prefettura dal «consentire il comizio elettorale di Salvini al municipio» e hanno segnalato «abusi nella concessione di piazza Duomo». 

L'incontro, stando al programma ufficiale, è riservato alle autorità politiche e ai giornalisti accreditati. Subito dopo, come confermato ieri a questa testata dall'assessore leghista Fabio Cantarella, Salvini dovrebbe spostarsi in un bar della piazza per una granita da degustare. Il momento conviviale però, considerate le proteste, potrebbe saltare. 

Durante la mattinata, nel pieno della crisi di governo, il titolare del Viminale ha trascorso alcune ore tra Taormina e Letojanni. Ad aspettarlo al lido Caparena c'erano decine di simpatizzanti in attesa per un selfie, tra cui una donna con mazzo di fiori e ferro di cavallo.

(Foto di Giordano Pennisi)

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Combine Catania

Dall'arresto dei vertici della squadra rossazzura alla reazione dei tifosi e della città

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews