Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Lo scippatore seriale che non perde il vizio
Esce dal carcere e assalta una pensionata

Sarebbe un 57enne il colpevole dello scippo perpetrato ieri mattina ad Adrano, in via Duca d'Aosta. A rimanerne vittima una 57enne che, malgrado lo choc, è riuscita a mettere i poliziotti etnei sulla giusta pista. Già nel 2017 il rapinatore era stato arrestato 

Salvatore Caruso

Era tornato libero soltanto da qualche mese, ma le settimane trascorse in carcere, a quanto sembra, non hanno fatto bene a Giuseppe Ferro, 57 anni, arrestato dagli agenti del commissario di Adrano con l’accusa di rapina. La sua nomea era ben nota alle forze dell’ordine: scippatore seriale, con una predilezione per le donne anziane come vittime. L’arrestato agirebbe prevalentemente tra Adrano e Biancavilla: nel dicembre del 2017 fu arrestato dai carabinieri di quest'ultimo Comune, i quali ritennero Ferro l'autore di quattro scippi commessi nella cittadina etnea. 

Giuseppe Ferro, 57 anni

Tornato in libertà, per l’uomo non sarebbe cambiato niente: sarebbe proprio il 57enne il responsabile di uno scippo avvenuto ieri ad Adrano, in via Duca d’Aosta, ai danni di una pensionata. Strappata via una collanina alla donna, l'uomo si sarebbe dileguato ma grazie alla descrizione fornite dalla vittima, i poliziotti adraniti sono riusciti a placcarlo poco dopo nelle vie adiacenti il luogo dello scippo. La pensionata, soccorsa dal personale del 118, ha riportato escoriazioni alla nuca con una prognosi di tre giorni. Ferro, posto agli arresti domiciliari, è in attesa della convalida. 

L'arresto del 2017 era maturato dopo minuziose indagini dei carabinieri di Biancavilla. Il primo dei quattro scippi era avvenuto il 18 aprile 2017 in via De Gasperi; il secondo il 18 luglio in via Dottor Portale: in entrambi i casi due anziane le vittime, a cui venne strappato il gioiello che portavano al collo. Stesso trattamento riservato il 21 agosto a una 65 enne che camminava per via Vittorio Emanuele. Infine, il 12 settembre, in via Reina l'uomo avrebbe preso di mira una donna sorda di 47 anni che teneva per mano la figlia di quattro anni. I carabinieri erano risaliti a lui anche tracciando nei compro oro del posto il passaggio di Ferro.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Combine Catania

Dall'arresto dei vertici della squadra rossazzura alla reazione dei tifosi e della città

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere su smartphone e tablet le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews