Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Investe un poliziotto per sfuggire al posto di blocco

Redazione

Atto insensato, pericoloso e, come l’autore ha successivamente scoperto, assolutamente inutile, quello del 27enne pregiudicato calatino S.V. il quale, nel pomeriggio di ieri, trovandosi a bordo del proprio scooter e per sfuggire a un posto di controllo della Polizia Stradale, distaccamento di Caltagirone, ha investito uno dei due agenti, procurandogli alcune lesioni.

I fatti hanno avuto luogo nei pressi di un distributore di benzina: l’uomo, che viaggiava a bordo del motociclo sprovvisto di casco, ha visto la paletta di segnalazione con la quale i poliziotti gli intimavano di fermarsi, quindi, appressandosi alla pattuglia, ha dapprima decelerato, per poi tornare ad aumentare la velocità, puntando uno dei due poliziotti.

L’impatto ha fatto cadere a terra l’operatore di polizia, immediatamente soccorso dal collega che gli era accanto; nel frattempo, il pregiudicato si è allontanato, erroneamente convinto di rimanere impunito.

In pochi istanti, infatti, è giunta sul posto un’ambulanza che ha condotto il poliziotto ferito in ospedale i cui sanitari hanno rilasciato una diagnosi di diversi giorni per la guarigione delle lesioni subite; immediatamente dopo, la pattuglia ha fatto rientro in ufficio dove, attraverso l’esame delle foto segnaletiche, il responsabile del ferimento è stato immediatamente individuato.

Nel giro di un’ora, una pattuglia “rinforzata”, della quale faceva parte anche il poliziotto presente al ferimento, ha bussato alla porta di S.V. che, con non poca sua sorpresa, è stato identificato con certezza e, quindi, prelevato e condotto negli uffici della Polizia Stradale di Caltagirone.

L’uomo è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria: dovrà rispondere dei gravi reati di omissione di soccorso, lesioni personali, violenza o minaccia a Pubblico Ufficiale e resistenza a Pubblico Ufficiale.

(Fonte: Ufficio stampa questura di Catania)

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Combine Catania

Dall'arresto dei vertici della squadra rossazzura alla reazione dei tifosi e della città

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere su smartphone e tablet le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews