Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Regionali, santini tra ironia e banalità
La gallery con i manifesti più stranianti

A due giorni dal voto, continua a suon di fac-simili la lotta tra i candidati alle elezioni per rinnovare le poltrone di Palazzo d'Orleans. Che, per attirare il favore degli elettori, puntano sull'originalita. Anche se, il più delle volte, pare riescano solo a scatenare l'ilarità del popolo del web. Tra slogan incomprensibili, giochi di parole azzardati, eventi clamorosi e battute al limite del cattivo gusto. CTzen li ha raccolti in una photogallery. Guarda le foto

Redazione

A due giorni dal voto del 28 ottobre, tra i candidati di tutta la Sicilia alle elezioni regionali 2012 è guerra all'ultimo santino. Da settimane, infatti, con l'apertura delle campagne elettorali, è tutto un pullulare di faccioni con slogan accattivanti, frasi acchiappapopolo e giochi di parole più o meno ironici. Tutti diffusi su internet, lasciati nelle cassette delle lettere, sotto ai tergicristalli della auto in sosta, o, più semplicemente, attaccati - non proprio a norma di legge - su qualsiasi superfice piana delle nostre città. Lo scopo, manco a dirlo, quello di attirare i potenziali elettori.

Per farlo, alcuni si giocano la carta dell'originalità, per guadagnarsi la fiducia della gente puntando su simpatia, irriverenza e ironia. L'effetto, però, non risulta sempre essere quello sperato, scatendo invece l'ilarirà dello spietato popolo del web. Tra comizi in musica, giochi di parole azzardati, battute ai confini del cattivo gusto, reconditi significati semantici legati alla sicilianità, slogan stranianti, neologismi linguistici, claim plurigettonati, citazioni letterarie, sfacciati voltagabbana e immagini non proprio attraenti. Con buona pace dei cittadini esausti dell'effetto tapezzeria di faccioni. A cui non resta che ricambiare con la stessa moneta.

CTzen vi propone una gallery fotografica con alcuni dei manifesti elettorali più strani che impazzano tra le pagine di siti di informazione e social network.

[Foto di Smeerch]

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Combine Catania

Dall'arresto dei vertici della squadra rossazzura alla reazione dei tifosi e della città

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere su smartphone e tablet le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews