Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Italia-Moldavia Under 21, poker azzurro al Massimino
Dilaga nella ripresa: Frattesi e Scamacca sugli scudi

Dopo un primo tempo noioso e sotto tono, la musica cambia. Il 4-0 finale regala al commissario tecnico Paolo Nicolato tante ottime indicazioni su una rosa ricca di talento e alternative. Gli avversari scompaiono dal terreno di gioco

Giorgio Tosto

Foto di: Giorgio Tosto

Foto di: Giorgio Tosto

Un primo tempo da sbadigli e una ripresa a mille all'ora: il successo dell'Italia Under 21 sulla Moldavia - nella sua prima apparizione assoluta al Massimino -  è caratterizzato da un approccio double-face degli azzurrini che, con le stelle Kean e Zaniolo in campo, non riescono a sfondare il muro eretto dagli ospiti. La musica cambia invece nella ripresa, grazie a un approccio più offensivo e alla voglia da parte dei neo-entrati di mettersi in luce. Il 4-0 finale regala al commissario tecnico Paolo Nicolato tante ottime indicazioni su una rosa ricca di talento e alternative. 

La nuova Italia di Nicolato si presenta con un 4-3-3 molto offensivo, con Kean e Scamacca a supporto di Pinamonti nel tridente offensivo e Zaniolo a galleggiare tra zona mediana e attacco. La Moldavia scende in campo con un 4-3-3 che, invece, è tale solo sulla carta. In fase di non possesso, infatti, i ragazzi di Clescenco si chiudono, rintanandosi con tutti gli effettivi nella loro area e lasciando pochissimi spazi. Kean e Zaniolo, retrocessi per motivi disciplinari dalla nazionale maggiore, trotterellano senza mostrare grande voglia. Gli azzurri alternano un giro palla lento a improvvise verticalizzazioni per gli esterni d'attacco che, però, sono marcati a uomo dagli attenti dirimpettai. Al 21' Kean prova la botta su traversone da sinistra, Agachi è bravo a chiudere la porta. Cinque minuti dopo, è Pinamonti a essere anticipato in uscita.

Ci vorrebbe un episodio per scardinare un match noioso e sonnolento: puntuale arriva al 33', con Scamacca che da sinistra pennella una gran punizione che bacia la parte inferiore della traversa, non lasciando scampo ad Agachi. Il portiere moldavo, poi, è bravo a uscire su Del Prato e Zaniolo pronti a colpire. L'ultima emozione del primo tempo la fa rilevare Ranieri che, lanciato a rete da Zanellato, conclude alto in spaccata. La ripresa inizia con Nicolato che stravolge il tridente: dentro Tumminello e Sottil per gli impalpabili Pinamonti e Kean, con Frattesi che prende il posto di Zaniolo a metà campo. È tutta un'altra nazionale, grazie anche alla grande spinta del neo-entrato Sala sulla sinistra.

Al 2' Scamacca prova a fare il bis dalla stessa zolla del primo tempo: il calcio da fermo, stavolta, va fuori di poco. Gli azzurri però vanno a velocità doppia, schiacciando gli ospiti. La rete del raddoppio è nell'aria e, dopo un diagonale di Maggiore fuori di pochissimo, tocca a Frattesi fare esultare il Massimino: assist di Sala da sinistra, col numero 7 italiano che irrompe in area e batte il portiere moldavo. Agachi poi è miracoloso su Scamacca ma, al 17', può nulla ancora su Frattesi: il centrocampista si inserisce in area di rigore e, di destro, batte in uscita l'estremo difensore avversario. La Moldavia scompare dal terreno di gioco e gli azzurri fanno festa: il poker giunge al 24', con Ageshi che esce su Frattesi e consegna palla a Tumminello, bravo a insaccare da fuori area a porta sguarnita.

Scamacca è scatenato e, qualche minuto dopo, prova un delizioso destro a giro che esce di un soffio. Poi è ancora show personale di Sala che salta due difensori e, da sinistra, impegna Agachi con un rasoterra. Adesso, la nazionale gioca sul velluto, con tocchi di prima e colpi di tacco in serie che suscitano l'entusiasmo del pubblico assiepato nelle due tribune del Massimino. Non c'è più spazio per altre finezze, con l'arbitro maltese Degabriele che fischia la fine del match senza assegnare recupero. Buona la prima, per il gruppo di Nicolato: i ragazzi terribili dell'Under 21 iniziano col piede giusto il nuovo ciclo che porterà agli Europei del 2021

Il tabellino:

Italia-Moldavia 4-0

Marcatori: 33’ Scamacca, 7’st Frattesi, 17’st Frattesi, 24’st Scamacca

Italia (4-3-3): Carnesecchi; Delprato, (67′ Adjapong), Marchizza (dal 75′ Gabbia), Bastoni, Ranieri (46′ Sala); Zaniolo (46′ Frattesi), Zanellato (46′ Maggiore), Carraro; Scamacca, Kean (46′ Sottil), Pinamonti (46′ Tumminello). Allenatore: Paolo Nicolato

Moldavia (4-3-3): Agachi; Boico (dall’81’ Berco), Craciun, Dijinari, Ursu; Belousov (dall’81 Mamaliga), Furtuna (59′ Carostoian), Nihaev (59′ Chlelari), Dros, Stînă; Nicolaescu (67′ Gulceac).Allenatore: Serghei Clescenco

Note: Ammoniti Nihaev, Bastoni e Scamacca

Arbitro: Mattweh Degabriele (Malta)

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Combine Catania

Dall'arresto dei vertici della squadra rossazzura alla reazione dei tifosi e della città

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere su smartphone e tablet le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews