Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Atti persecutori all'ex moglie: divieto avvicinamento

Redazione

Nei giorni scorsi, agenti della Polizia di Stato del commissariato di Librino hanno eseguito un provvedimento che dispone la misura cautelare personale del divieto di avvicinamento all’ex coniuge, nei confronti di un uomo di circa 40 anni; il medesimo decreto dispone l’impossibilità di avvicinarsi a una distanza inferiore a 500 metri anche ai luoghi frequentati dalla donna, in particolare la sua abitazione, oltre al divieto di comunicare con lei con qualsiasi mezzo, anche informatico, telefonico e telematico.

All’origine del grave provvedimento, adottato dal Tribunale di Catania, il comportamento dell’uomo il quale, non rassegnandosi alla fine del matrimonio con la vittima, in diverse occasioni ha danneggiato la porta dell’abitazione dell’ex coniuge, dalla quale è legalmente separato; ha anche bucato le gomme dell’auto, l’ha minacciata di morte, paventando anche l’intervento di “gente dell’ambiente” se non fosse tornata con lui.

In una circostanza, dopo averla sorpresa con un altro uomo, aveva aggredito entrambi, frantumando i vetri dell’auto a bordo della quale si trovano: in tale occasione, la donna riportò un trauma cranico e lesioni guaribili in 7 giorni.

Tali fatti hanno indotto la donna a sporgere più denunce per il reato di atti persecutori.

L’uomo è stato informato che, in caso di violazione delle prescrizioni contenute nel provvedimento, incorrerà in gravi reati che prevedono la reclusione nonché l’adozione a suo carico di una misura cautelare più grave.

(Fonte: ufficio stampa Questura di Catania)

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Combine Catania

Dall'arresto dei vertici della squadra rossazzura alla reazione dei tifosi e della città

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews