Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Il primo canzoniere d'Europa inventato da un catanese
Le melodie degli Stati rafforzano la cultura dell'Unione

Ventisette Stati e 162 canzoni. A votarle gli utenti del web su una piattaforma nata dall'idea di un musicista etneo. Francesco Calì, jazzista a Copenaghen, racconta a MeridioNews l’Eu-Songbook, la prima antologia musicale europea

Antonia Maria Arrabito

Una lingua unica per tutti i Paesi dell'Unione Europea non sarebbe possibile, ma un linguaggio universale sì. Anzi, esiste già: la musica. Nasce da questa intuizione il contest Eu-Songbook: raccolta di melodie provenienti da tutti gli Stati membri, che possono essere votate su internet fino al prossimo 27 ottobre. «È un modo per rafforzare la cultura comunitaria», spiega a MeridioNews Francesco Calì, musicista catanese cofondatore del progetto. Obiettivo: riunire la musica più rappresentativa di ogni Paese, suddivisa per categorie. Sei le canzoni in gara per ciascuna di esse.

Classe 1966, pianista e fisarmonicista. Calì è nato e cresciuto a Catania ma a 33 anni si è trasferito a Copenaghen in occasione di un concorso internazionale che lo ha visto vincitore, senza mai tornare indietro. «In Danimarca ci sono più opportunità a livello musicale - prosegue - soprattutto per il genere di cui mi occupo io: il jazz. Ma non ho mai interrotto i contatti con i colleghi italiani. Anzi, ho da poco inciso un disco con la mia storica band Libertango». Un diploma in pianoforte all'Istituto superiore di studi musicali Vincenzo Bellini e uno in Composizione classica. «Il mio background classico è sempre utile», aggiunge Calì.

Ed è proprio la sua musica a fargli incontrare intorno al 2002 il cofondatore del progetto comunitario, lo scrittore danese Jeppe Marsling. «Stavo suonando Estate, di Bruno Martino. Lui era al piano di sopra: scese giù, si presentò e si complimentò». Un incontro illuminante: «Ci rendemmo conto che nessuno dei due conosceva le melodie più belle del Paese dell'altro. Nacque già allora l'idea di realizzare un canzoniere, ma la abbandonammo: votare in busta chiusa tramite posta era piuttosto complicato».

Poi l'evoluzione digitale e dei social network hanno reso il progetto fattibile. «Tutti i paesi dell’Ue saranno musicalmente rappresentati, attraverso canzoni appartenenti a sei categorie diverse, per un totale di 162 canzoni, comprensive di pentagramma e parole», precisa il pianista.

L'ultima parola, però, spetterà al pubblico votante sul web, mentre la prima selezione dei brani è stata affidata ad addetti ai lavori. Tra questi, per i brani italiani, il professore Stefano Sanfilippo, docente all'Istituto musicale Vincenzo Bellini. Tra le categorie in concorso anche canzoni per bambini e brani popolari. Immancabile il bel canto d'amore, che vede in gara i principali cantautori italiani, da Lucio Dalla a Francesco De Gregori e Roberto Vecchioni.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Combine Catania

Dall'arresto dei vertici della squadra rossazzura alla reazione dei tifosi e della città

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere su smartphone e tablet le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews