Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Albergo Sicilia in vendita per soli 380mila euro
In settimana ci sarà la pubblicazione del bando

La città metropolitana prova nuovamente a disfarsi della struttura lasciata abbandonata per anni. Tra le clausole, ma solo per cinque anni, c'è l'obbligo di destinazione d'uso a fini alberghieri. Soddisfatto il sindaco di Paternò Nino Naso

Salvatore Caruso

ll suo valore un tempo era di oltre un milione e mezzo di euro. Dopo anni di abbandono, con in mezzo i tanti atti vandalici, l’immobile si è del tutto svalutato e adesso vale solo 380mila euro. Si tratta dell’ex hotel Sicilia di Paternò, in via Vittorio Emanuele, vicino ai giardini Moncada. Un tempo struttura ricettiva rinomata, oggi quasi una beffa da svendere

La città metropolitana, che è proprietaria, ha avviato l’iter per la vendita. Si tratta di oltre 1800 metri quadrati per quanto riguarda l'area interna, più altri 1815 metri quadrati di spazi esterni e terrazze. L'ex hotel è composto da quattro piani, oltre a un seminterrato e a un locale tecnico al quinto piano. Ad avviare la procedura il sindaco metropolitano Salvo Pogliese, ieri pomeriggio presente a Paternò accanto al sindaco Nino Naso e al deputato regionale Gaetano Galvagno. Sul tavolo i termini del bando di vendita che sarà pubblicato tra qualche giorno. 

«Riteniamo la base d'asta un prezzo accessibile, anche considerando la situazione complessiva in cui si trova l’edificio - spiega Pogliese-. Mi auguro che qualche imprenditore, magari locale, possa vincere questo bando attraverso il quale avviare una nuova realtà che credo manchi in città». La struttura dovrebbe rimanere un albergo: nel bando, infatti, è stato inserito il vincolo di destinazione d’uso a fini turistico-alberghiero. Ma il condizionale è d'obbligo poiché la clausola è di soli cinque anni. 

«A Paternò è necessaria la presenza di una struttura ricettiva – conclude Pogliese - in quanto l’offerta è limitata ad alcuni bed and breakfast». Soddisfatto il sindaco Naso che parla di una «ottima sinergia con Pogliese. Anche perché non si può tenere un luogo simbolo della città in quelle condizioni. Nel nostro territorio ci sono troppe incompiute che non sono di proprietà Comune». 

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Combine Catania

Dall'arresto dei vertici della squadra rossazzura alla reazione dei tifosi e della città

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews