Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

«Vi devo ammazzare» e brandisce una forbice
Arrestato un 36enne che minacciava i genitori

L'aggressione sarebbe continuata anche di fronte ai carabinieri della stazione di Riposto e a quelli del nucleo radiomobile di Giarre. Il 36enne è stato portato nel carcere di piazza Lanza e il suo arresto è stato convalidato

Redazione

Foto di: Marta Silvestre

Foto di: Marta Silvestre

Prima ha minacciato i genitori con una forbice, poi - anche mentre i carabinieri erano sul posto ha continuato a gridare che, quando i militari se ne fossero andati, avrebbe ammazzato tutti. Compresa la sorella minore, una 13enne. Un uomo di 36 anni di Riposto è stato arrestato, in flagranza, dai militari della stazione locale, aiutati da quelli del nucleo radiomobile della compagnia di Giarre. L'accusa nei suoi confronti di maltrattamenti nei confronti, oltre che della sorellina, del padre di 60 anni e della madre di 55.

Secondo gli investigatori, l'uomo era spesso ubriaco e da circa un anno vessava assiduamente i familiari, danneggiando il mobilio di casa. Pochi giorni fa, l'episodio clou, a seguito del quale le vittime sono state costrette a chiedere aiuto ai carabinieri. Dopo avere detto più volte «Vi devo ammazzare», il 36enne avrebbe brandito la forbice e poi avrebbe iniziato a dire: «Qui comando io, dovete fare quello che dico io». Pure in presenza delle forze dell'ordine.

Alla richiesta del padre di lasciare l'abitazione, il figlio avrebbe risposto con tono sempre minaccioso che non lo avrebbe fatto se non gli fossero stati consegnati le chiavi della macchina e una tv, che riteneva fossero di sua proprietà. Portato in caserma, dopo le formalità di rito, è stato portato nel carcere di piazza Lanza, a Catania.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Combine Catania

Dall'arresto dei vertici della squadra rossazzura alla reazione dei tifosi e della città

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews