Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Un 85enne etneo risulta scomparso da due mesi
Vittima dei bulli. Svuotata la casa in via Geremia

La trasmissione Chi l'ha visto? ha dato la notizia della sparizione di Giacomo Sicali durante la puntata di ieri sera. MeridioNews è andato stamattina nell'abitazione, che però è rimasta vuota. Restano le tracce che sembrano di un incendio. Guarda le foto

Marta Silvestre

Foto di: Marta Silvestre

Foto di: Marta Silvestre

L'85enne Giacomo Sicali è scomparso dallo scorso 3 agosto dalla zona di via Plebiscito a Catania. Per anni lì ha vissuto da solo in una stanzetta al pian terreno di via Geremia al civico 21. 

A segnalare la scomparsa e a dare l'allarme sono stati i residenti della zona, come ha raccontato un servizio andato in onda ieri sera durante la trasmissione Chi l'ha visto? di Rai3. Alcuni vicini di casa dell'anziano hanno raccontato che, nell'ultimo periodo prima di scomparire, l'uomo sarebbe stato preso di mira da un gruppo di bulli, specie durante la sera e la notte: «Tiravano pomodori, uova e pietre contro la sua abitazione, urlavano e poi scappavano a bordo dei loro motorini. Lui - raccontano - non reagiva più perché oramai non era più in grado di farlo». 

Stando a quanto ricostruito finora, le condizioni dell'anziano sarebbero peggiorate nell'ultimo periodo: soffrirebbe infatti di problemi di memoria e di orientamento. Il signor Giacomo è stato un pescatore e venditore di telline. Sposato con cinque figli, resta vedevo da giovane. Negli ultimi anni, trascorre le giornate in giro per la città, specialmente nel quartiere San Cristoforo dove diverse persone lo conoscono bene e spesso gli regalano qualcosa da mangiare. A casa torna solo la sera per dormire in una stanza piccola dove c'è solo un letto, un armadio di legno a muro e vestiti e oggetti sparsi a terra sul pavimento. Poi, all'inizio di agosto, non fa più rientro e di lui si perde ogni traccia.

Adesso, come verificato da MeridioNews, la stanza a piano terra dell'immobile all'incrocio con via delle Calcare, è completamente vuota. Dietro il cancello di ferro che funge da ingresso, chiuso con un catenaccio verde, si vede solo una porta di legno che separa un altro piccolo locale e un quadretto appeso al muro. Vicino all'ingresso, solo la parte delle setole di una scopa e dei residui che sembrano essere stati lasciati da un incendio

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Combine Catania

Dall'arresto dei vertici della squadra rossazzura alla reazione dei tifosi e della città

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews