Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Tenta di rapinare un tassista, 57enne in manette

Redazione

Ieri sera il tassista, tramite radiotaxi, riceve una chiamata per prelevare una persona in via Messina a Catania da accompagnare ad Aci Castello. Il cittadino francesce di 57 anni entra in auto ed inizia il viaggio che, precisamente dopo avere percorso alcuni chilometri sulla SS 114, assume risvolti particolarmente cruenti. Il passeggero, così denuncerà la vittima ai carabinieri, estraendo una pistola, la punta alla testa del conducente minacciandolo di forzare l’andatura e di cambiare destinazione: la città dello stretto.

Il tassista finge di assecondarlo ma giunto in prossimità del civico 32 di via Nazionale, approfittando di una breve sosta dovuta al traffico veicolare, apre lo sportello dell’auto e vi si lancia fuori, non prima di aver disinserito la chiave dal quadro di accensione.

Manovra non recepita dal reo che invece guadagna il posto guida cercando di appropriarsi, invano, del mezzo. Questo genera nel malvivente uno scatto d’ira che lo porta a scendere dall’auto ed aggredire il tassista. Ne scaturisce una violenta colluttazione al termine della quale l’aggressore fugge in direzione di Aci Castello.

La provvidenziale richiesta d’aiuto formulata telefonicamente ai carabinieri, consente alla pattuglia impegnata nel controllo del territorio di raggiungere immediatamente il povero tassista, acquisire le notizie utili alla identificazione del fuggitivo, rintracciarlo ed ammanettarlo, come avvenuto poco dopo in via Livorno ad Aci Castello. L’arrestato, assolte le formalità di rito, è stato associato al carcere di Catania Piazza Lanza. 

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Combine Catania

Dall'arresto dei vertici della squadra rossazzura alla reazione dei tifosi e della città

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×