Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Raccolta differenziata fatta male, multata scuola
Annunciati controlli per gli altri istituti di Paternò

Un verbale da 50 euro per l'istituto Giovanni XXIII di via Vulcano. Dopo qualche tensione, e un tavolo tecnico, rimossi i sacchi con i rifiuti e disposti tre giorni di chiusura, da parte del Comune, per effettuare le operazioni di bonifica 

Salvatore Caruso

Foto di: Salvatore Caruso

Foto di: Salvatore Caruso

Cinquanta euro di multa da parte dei vigili urbani per non avere fatto la raccolta differenziata in modo corretto. Il trasgressore, stavolta, non è una persona, ma la scuola Giovanni XXIII di via Vulcano, a Paternò. Secondo quanto sostenuto dall'assessore all'Ecologia Luigi Gulisano, da almeno 20 giorni i rifiuti del circolo didattico non venivano ritirati per alcune difformità. 

I sacchi accumulati sono stati collocati nel cortile esterno del plesso, ma sempre nell'area perimetrale della scuola. Tutto ciò avrebbe attirato la presenza di topi e scarafaggi. Una situazione allarmante che non è sfuggita ai genitori dei bambini. Fermi nel chiedere la rimozione della spazzatura e la disinfestazione di tutta l'area. Ieri mattina sul posto, insieme ad alcuni esponenti della giunta comunale, gli agenti della polizia municipale e gli operatori della Dusty, la società che gestisce il servizio rifiuti in città.

Per capire come risolvere il problema si è svolto un tavolo tecnico alla presenza della dirigente scolastica Daniela Tomasello. Nel contempo una delegazione di genitori dei piccoli studenti ha atteso in strada per capire l'esito finale del faccia a faccia. «Sembra inutile – racconta una mamma - sensibilizzare i ragazzini ad effettuare la raccolta differenziata, quando poi è la scuola a non effettuare il corretto conferimento del rifiuto».  

Al termine del tavolo tecnico due mamme sono state ricevute dalla dirigente. «Inizialmente avevamo proposto che saremmo stati noi genitori a provvedere alla rimozione dei sacchetti – spiega una portavoce  – Ma adesso sono stati rimossi. La dirigente ci ha informato che in alcuni giorni da fissare la scuola resterà chiusa per la derattizzazione e disinfestazione». Nel primo pomeriggio è arrivata anche la tanto attesa ordinanza, firmata dal vice sindaco Ezio Mannino, che ha stabilito la chiusura del plesso dal 14 al 16 ottobre. Ma i controlli negli istituti scolastici non si fermeranno, come puntualizza l’assessore Gulisano: «Stiamo provvedendo a eseguire dei controlli in tutte le scuole; tuttavia quelle che non si adegueranno verranno si ripulite ma anche verbalizzate»

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Combine Catania

Dall'arresto dei vertici della squadra rossazzura alla reazione dei tifosi e della città

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews