Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Anas, pure il geometra Trovato ammette le tangenti
Davanti al gip fa nomi di altri imprenditori coinvolti

Le rivelazioni durante l'interrogatorio davanti al giudice per le indagini preliminari. L'inchiesta Buche d'oro continua ad allargarsi a macchia d'olio e si fanno sempre più insistenti le voci di un terzo blitz della guardia di finanza

Simone Olivelli

Il copione è lo stesso che gli inquirenti si sono ritrovati in mano in queste settimane, ma dalle parti di piazza Verga il sentimento più diffuso non è di certo la noia. L'inchiesta sulla corruzione in Anas continua a espandersi a macchia d'olio, con nuovi nomi che vanno ad allungare la lista di imprenditori che avrebbero fatto parte del sistema. Un'adesione che sarebbe passata per il pagamento di tangenti ai funzionari del centro compartimentale di Catania. 

Davanti al gip Giancarlo Cascino si è svolto oggi l'interrogatorio di Gaetano Trovato, l'ultimo dei dipendenti Anas a essere arrestato nel secondo capitolo dell'inchiesta Buche d'oro, condotta dalla guardia di finanza di Catania e coordinata dal pm Fabio Regolo. A comparire davanti al giudice per le indagini preliminari sono stati anche gli altri funzionari arrestati: Giuseppe Romano, Giuseppe Panzica e Riccardo Contino. Anche Trovato, così come chi lo ha preceduto, ha confessato di essere stato foraggiato dagli imprenditori. Interessati ad avere la compiacenza dei tecnici Anas al momento dei controlli nei cantieri onde evitare, per dirla con le parole dell'imprenditore Salvatore Truscelli, di imbattersi in qualcuno di troppo «fiscale». Qualcuno che ricordasse agli operai, ad esempio, quanto previsto nei capitolati d'appalto.

A operare come Truscelli, ripreso in estate a consegnare una parte di tangente a Panzica e Contino all'interno degli uffici di via Basilicata, sarebbero stati in tanti. Nei giorni scorsi ai domiciliari sono finiti il palermitano Pietro Iacuzzo, il nisseno Roberto Priolo e l'agrigentino Calogero Pullara. Ma la rosa è foltissima ed è destinata a crescere: secondo quanto trapela, questa mattina Trovato avrebbe tirato in ballo altri imprenditori coinvolti nel sistema. Dichiarazioni che, una volta di più, confermano l'ipotesi già ventilata di un terzo blitz in programma.

Il lavoro dei magistrati per il momento si è concentrato nella fase successiva all'aggiudicazione dei lavori. Ma non è escluso che prossimamente l'attenzione, con l'eventuale coinvolgimento di altre procure, possa spostarsi anche alle gare d'appalto. Il sospetto, infatti, è che la corruzione possa annidarsi anche a monte. Tra offerte con ribassi talmente alti da non poter consentire un'esecuzione degli interventi a regola d'arte.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Combine Catania

Dall'arresto dei vertici della squadra rossazzura alla reazione dei tifosi e della città

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere su smartphone e tablet le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews