Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Salva famiglia durante la piena del fiume Dittaino
Paternò premia il gesto. «Non chiamatemi eroe»

Protagonista l'autotrasportatore 30enne Danilo Tomasello. Il 26 ottobre ha messo in salvo quattro persone mentre percorrevano la statale 288. Il riconoscimento su iniziativa dell'assessore alla Protezione civile Vito Rau

Salvatore Caruso

«Non mi sento un eroe,  ho fatto solo il mio dovere dopo avere notato delle persone in grosse difficoltà. Quello che oggi mi rende felice è vedere il signor Pellegrino insieme a noi e con i suoi tre figli». A parlare è Danilo Tomasello, 30 anni, autotrasportatore paternese, autore di un salvataggio compiuto nella mattinata dello scorso 26 ottobre. Quando mentre era a bordo del suo autocarro ha soccorso, facendola salire sul proprio mezzo, un'intera famiglia di Aidone: Antonio Pellegrino e i tre figli Filippo, Benedetta e Lavinia (rispettivamente, di 22,18 e 16 anni). 

L’auto su cui viaggiavano era stata travolta dalle acque del fiume Dittaino, esondato a seguito del nubifragio che si stava abbattendo sulla zona. Il Dittaino aveva invaso parte della statale 288 (Ramacca- Aidone) nei pressi del bivio Iannarello tra Paternò e Ramacca. L’autotrasportatore attraverso il finestrino dell’auto in difficoltà ha trasbordato i quattro occupanti. E ieri sera all'interno di palazzo Alessi, sede dell’assise civica di Paternò, l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Nino Naso, su iniziativa dell’assessore alla Protezione civile Vito Rau, ha consegnato al 30enne un riconoscimento per il gesto compiuto. 

«Tornavo verso casa da una consegna effettuata a Castel di Iudica – racconta a MeridioNews Tomasello - le condizioni climatiche erano davvero cattive. Pensavo di rimanere bloccato ma non di trovare il signor Pellegrino in panne con la sua macchina». Il momento più delicato è stato sicuramente quello del salvataggio: «Hanno ascoltato le indicazioni che ho dato ed è andata bene». 

Alla cerimonia era presente l’intera famiglia salvata. «Quella mattina ci stavamo recando all'aeroporto di Catania per accompagnare mio figlio in partenza per Torino, dove studia – commenta, visibilmente commosso, Antonio Pellegrino- Improvvisamente ha cominciato a piovere a dirotto e poco dopo è arrivata una piena che ha fatto spegnere la macchina. Abbiamo vissuto un momento di grande difficoltà». Con il salvataggio andato a buon fine «ho avuto la sensazione vedere rinascere i miei figli e poi grazie ai social sono riuscito a risalire a Danilo». 

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Combine Catania

Dall'arresto dei vertici della squadra rossazzura alla reazione dei tifosi e della città

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere su smartphone e tablet le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews