Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Le auto bruciate e le lettere di minacce in Comune
Il prefetto incontrerà il sindaco di Aci Bonaccorsi

Negli scorsi mesi erano andati misteriosamente a fuoco anche un autocompattatore e la macchina dell'ex comandante della polizia municipale. Senza contare le missive minatorie. Per il primo cittadino, dietro a tutto potrebbe esserci uno squilibrato

Salvatore Caruso

Sarà ricevuto nel pomeriggio dal prefetto di Catania Claudio Sammartino il sindaco di Aci Bonaccorsi Vito Di Mauro. Il primo cittadino è rimasto vittima di un atto che ha provocato parecchia apprensione della comunità locale. Un uomo, in corso di identificazione, è entrato nella villetta dove abita Di Mauro e ha dato fuoco alla sua Honda Crv, andata del tutto distrutta. «Pensiamo che l'autore del gesto possa essere una persona non sana di mente - precisa Di Mauro a MeridioNews - A rigor di logica, non c'è un nesso tra i fatti avvenuti di recente nel nostro territorio». In passato sono stati bruciati anche un autocompattatore e l'auto dell'ex comandante dei vigili urbani. In municipio, inoltre, sono arrivate lettere di minacce.

«C'è una pista su cui le forze dell'ordine stanno lavorando - continua il primo cittadino - Mi auguro che a breve sia fatta chiarezza su tutto». I carabinieri di Acireale, che stanno indagando, hanno raccolto le dichiarazioni del primo cittadino. «Al prefetto chiederò maggiore sicurezza per il nostro territorio», anticipa Di Mauro a questa testata, poco prima dell'incontro con il rappresentante territoriale del governo. In base a quanto ricostruito dagli investigatori, grazie anche alle registrazioni del sistema di videosorveglianza della casa del sindaco, il piromane è entrato in azione in piena notte.

L'uomo, dopo avere scavalcato il muro di cinta dell'abitazione, nel centro cittadino, si è introdotto nel giardino. Dopo avere cosparso la macchina di liquido infiammabile, ha appiccato il fuoco ed è scappato, di nuovo scavalcando il muro perimetrale. L'autore del gesto potrebbe essere un cittadino della zona. Una volta identificato si dovrà verificare l'esistenza di un legame tra l'incendio dell'auto del primo cittadino Di Mauro, gli altri roghi e le lettere minacciose arrivate in Comune. 

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Combine Catania

Dall'arresto dei vertici della squadra rossazzura alla reazione dei tifosi e della città

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere su smartphone e tablet le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews