Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Offre soldi ai carabinieri che lo controllano: arrestato

Redazione

I Carabinieri della Stazione di Grammichele hanno arrestato il 22enne Giuseppe Gorgone, del posto, perché resosi responsabile di evasione (era ai domiciliari perché condannato ad anni 2 e mesi 5 di arresto per reati contro il patrimonio commessi in età minore), detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio, resistenza a pubblico ufficiale ed istigazione alla corruzione.

I militari, mentre effettuavano un servizio di controllo del territorio per la prevenzione dei reati, riconoscevano il giovane che, pur essendo ristretto agli arresti domiciliari, circolava tranquillamente a bordo del suo ciclomotore in quella via Cialdini.

Immediatamente si ponevano al suo inseguimento nonostante quest’ultimo, avvedutosi della loro presenza, cercava di guadagnarsi la fuga con manovre spericolate. Anzi, messo alle strette dalla pattuglia, fingeva di fermarsi salvo poi ripartire schivando, almeno per il momento, il pericolo per lui incombente.

Infatti poco dopo, chiesto ausilio ad altro personale in zona, i Carabinieri riuscivano a bloccare il giovane proprio sotto la propria abitazione dove veniva fermato da un’altra pattuglia frattanto intervenuta ma, a questo punto, ecco il primo colpo di scena: il Gorgone per guadagnarsi l’impunità avrebbe offerto soldi all’esterrefatto militare «Hai bisogno di soldi? Lasciami andare, fai finta di niente, ci possiamo sistemare, volete soldi?».

Facile immaginare la reazione del carabiniere che, per tutta risposta gli preannunciava che avrebbero dovuto anche perquisire l’abitazione, difficile invece immaginare l’insistenza del giovane che avrebbe continuato dicendo «Lasciami andare, vado via non mi faccio più vedere, vado in Germani».

La successiva perquisizione effettuata nell’abitazione dell’evaso, poi, spiegava il motivo di tanta animata richiesta ai carabinieri che, infatti, rinvenivano 21 dosi di cocaina, un bilancino di precisione, una pistola scacciacani, nonché 5.644 euro in contanti.

Ultima chicca della quale il ragazzo dovrà dar conto, come se non bastasse, è la percezione del reddito di cittadinanza che egli, forse per la sua esiguità, corroborava con la collaterale attività di vendita di droga.

L’arrestato è stato associato al carcere di Caltagirone. 

(Fonte: Sala stampa comando provinciale carabinieri di Catania)

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Combine Catania

Dall'arresto dei vertici della squadra rossazzura alla reazione dei tifosi e della città

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere su smartphone e tablet le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews