Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Casa Coniglio, ennesima spedizione dei vandali
Urina su muri e incendio. Volontari non mollano

Ormai è una vera e propria sfida ma le istituzioni da tempo sono perdenti. In passato portati via i cancelli in ferro battuto e una porta, che dopo otto mesi non è stata sostituita. Ultimo fronte di resistenza sono gli operatori. Guarda le foto

Salvatore Caruso

Soggetti senza scrupoli hanno messo in atto l’ennesimo scempio contro casa Coniglio, l’immobile comunale che si trova nell'omonimo quartiere e che ospita il centro diurno per anziani e minori. Stavolta i vandali hanno esagerato dando alle fiamme  un armadietto, urinato in giro e lasciato bottiglie vuote di liquoriUna sorta di sfida alle istituzioni andata in scena nel corso dell’ultimo fine settimana. 

La scoperta è stata fatta nella mattinata di ieri, mentre la notizia è stata divulgata solo oggi. In mattinata erano presenti anche alcuni anziani, rimasti dentro la struttura nonostante la puzza di fumo fosse ancora latente. L'immobile ha subito danni incalcolabili; anche l’illuminazione esterna è sparita essendo stati distrutti i faretti o parte dell’impianto elettrico. E ancora tempo addietro, non è ancora chiaro il periodo, hanno portato via i cancelli in ferro battuto che erano stati collocati all'ingresso della due rampe di scale che portano al piano superiore. 


Qui una porta è perennemente aperta dallo scorso mese di aprile. Cioè da quanto i vandali hanno rubato l'anta in legno del portone. A distanza di otto mesi la parte mancante non è stata rimpiazzata, anzi il buco creatosi nell'infisso viene chiuso con un pezzo di legno. Insomma fai da te allo stato puro. Meno di un mese addietro i vandali si sono scatenati al piano superiore sfasciando e rompendo di tutto; scaraventando dalla finestra buona parte della mobilia e del materiale didattico nell’area verde dell’immobile. 

I volontari, nonostante tutto questo, hanno deciso di non mollare: «Noi non andiamo via – dice Michele Bonaccorso, uno dei volontari della cooperativa che operano sul posto - l’attività continua. Abbiamo 30 ragazzini che seguiamo e che sono coinvolti anche in progetti sportivi. Come ripeto da tempo insisto nel dire che è necessario un tavolo tecnico che coinvolta tutti gli attori: scuole, istituzioni, chiesa, famiglie e associazioni. Solo cosi facendo potremmo avere dei risultati» Intanto neanche l’esterno della struttura si presenta in buone condizioni. Da diverse settimane parte del parcheggio antistante è coperta da una vera e propria discarica. Inutile dire che l’immobile è privo di sistema d’allarme.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Combine Catania

Dall'arresto dei vertici della squadra rossazzura alla reazione dei tifosi e della città

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews