Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

No Muos, ancora manifestazioni a Niscemi
Vignette satiriche di Manenti: «Sbarackate»

Dopo quindici giorni dall'inizio del presidio permanente davanti alla base Usa di Niscemi, i cittadini di tutta l'isola continuano a contribuire come possono affinché venga bloccata la costruzione delle antenne militari statunitensi. Per oggi alle 14 è previsto un nuovo corteo nel centro nisseno, mentre il disegnatore Guglielmo Manenti sbeffeggia il presidente Usa Barack Obama, il governatore siciliano Rosario Crocetta e incita i cittadini a non restare indifferenti

Redazione

«Conquistiamo con la lotta la revoca della costruzione del Muos». Dopo quindici giorni di presidio permanente davanti alla base Usa di Niscemi, i manifestanti non cedono alla stanchezza. E continuano a organizzare eventi e cortei per opporsi all'installazione delle antenne militari statunitensi in territorio siciliano. Dopo la visita di mercoledì sotto al palazzo della Regione, a Palermo, per oggi è stata indetta una manifestazione a Niscemi. In questi giorni, intanto, proseguono i tentativi di sensibilizzare la cittadinanza di tutta l'isola. Ognuno contribuisce a suo modo. Chi presidiando la base al freddo e chi, come Guglielmo Manenti, con un set di vignette satiriche.

http://www.flickr.com/photos/ctzen_catania/sets/72157632193534535/show/

«Su la testa, non rimanete indifferenti», raccomanda l'immagine di uno struzzo con la testa sotterrata. E ancora la serie «Sbarackate» che gioca con il nome del presidente Usa Barack Obama e vede protagonisti i politici, compreso il neo governatore regionale Rosario Crocetta. A lui i manifestanti non hanno perdonato di aver promesso un intervento sul Muos in campagna elettorale, seguito però da un passo indietro dopo l'elezione. Da tutte le città della Sicilia, compresa Catania, oggi i cittadini si stanno organizzando per raggiungere il centro nisseno. Dove alle 14 è previsto il concentramento nel campo sportivo per poi partire in corteo. Fino a piazza Vittorio Emanuele, dove si terrà un'assemblea alle 17.30, per concludere con un concerto al presidio permanente alle 19.30.

[Foto di Guglielmo Manenti]

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Combine Catania

Dall'arresto dei vertici della squadra rossazzura alla reazione dei tifosi e della città

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews