Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Via Gallo, nasce il consultorio autogestito

Redazione

Nei locali ormai da due anni recuperati in via Gallo nasce l’idea di un luogo delle donne per le donne. Negli anni ’70 nascono i consultori: luoghi laici, femministi, in cui si rivendica l’autodeterminazione per tutte e dove le donne, il loro benessere e la loro salute fossero poste al centro. Oggi, i consultori pubblici sono luoghi de finanziati e depoliticizzati, in cui si offre praticamente soltanto un servizio da ambulatorio. Vogliamo invece costruire un consultorio femminista, laico, che sia un luogo di lotte e di capacità collettive, di scambio di saperi,di resistenze e autodeterminazione. 

Vogliamo mettere al centro la nostra salute, intesa non solo come benessere fisico, ma anche sessuale, psicologico e sociale. Vogliamo risignificare i consultori, restituirgli la loro originaria valenza politica, di cui sono stati privati in questi anni a causa dello smantellamento del welfare, i tagli alla sanità e un de finanziamento complessivo dei servizi pubblici. Vogliamo mettere insieme servizi sanitari, sportelli e ambulatori con assemblee, discussioni, seminari in cui riscoprire e conoscere noi stesse, i nostri bisogni e desideri, aprendo discorso e pratica sulla sessualità, sui piaceri e la cura di sé, costruendo tutte insieme. 

Vogliamo contrapporre alla solitudine con cui spesso si affronta la propria salute e i trattamenti sanitari, una collettività con cui crescere insieme, lottare, costruire uno scambio, una riappropriazione e condivisione dei saperi femministi, perché possano essere di tutte, perché possano essere anche inventati insieme. Il consultorio è un presidio per le donne e noi vogliamo costruirlo sia per creare ponti con i servizi medici esistenti in città spesso inaccessibili, poco conosciuti e difficili da reperire, sia per inventare un luogo in cui la prevenzione, la contraccezione, l'educazione sessuale e sentimentale siano alla portata di tutte, al di là delle differenze di età, provenienza,desideri e abilità. Vogliamo informare, prevenire, imparare, crescere e conoscerci insieme, e vogliamo lottare perché la contraccezione, la sanità e l’educazione siano gratuite, laiche e sempre presenti nelle scuole, nei quartieri, all'Università e ovunque. Giorno 16 Dicembre faremo una prima riunione aperta e tutte, e tutti, per discutere insieme su come costruire questo progetto: largo alle idee.

Ma cosa vogliamo fare esattamente? Sportelli: ginecologhe, ostetriche, psicologhe e psicoterapeute. sportelli che siano di primo consulto, che indirizzino giovani e meno giovani ai presidi medici della città, di prevenzione, informazione e anche scoprire il perché di alcuni problemi, superando i tabù e i pregiudizi. Assemblee: momenti di verifica delle attività, di progettazione, di messa in comune di idee, di studio e di analisi. Educazione sessuale: riunione, workshop e incontri, per formarci insieme su una sessualità sicura e consapevole, per una contraccezione gratuita per tutte e tutti e per una riscoperta del piacere come valore cardine della sessualità. Infoshop: creazione e divulgazione assolutamente gratuita di opuscoli sulla salute, prevenzione e contraccezione, sulla conoscenza del nostro corpo, distribuzione gratuita di contraccettivi, saponi, detergenti e prodotti di cura per il corpo. E anche workshop, corsi, presentazioni e molto altro. 

(Fonte: Mi cuerpo es mio - consultorio autogestito)

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Combine Catania

Dall'arresto dei vertici della squadra rossazzura alla reazione dei tifosi e della città

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews