Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Acireale, rubano l'albero di Natale da un negozio
Il sindaco: «Volti chiari nei video di sorveglianza»

Il fatto è accaduto nella notte tra venerdì e sabato, all'ingresso di un'attività del centro. Qui i proprietari avevano addobbato l'ingresso del negozio. I tre autori del furto sono stati immortalati dalle telecamere. Guarda il video

Carmelo Lombardo

Tre persone rubano l'albero di Natale di un'attività commerciale in piena notte: tutto viene ripreso dalle telecamere. Il fatto dai contorni spiacevoli è avvenuto ad Acireale nella notte tra venerdì e sabato, all'ingresso di un'attività commerciale di corso Italia, in pieno centro. Qui, venerdì mattina, i proprietari avevano addobbato il negozio in occasione delle feste natalizie, aggiungendo anche un tipico albero di Natale, che avevano lasciato fuori dal negozio.

Nemmeno il tempo, e alla prima occasione, durante la notte, l'albero viene puntato, sradicato dal vaso e portato via. Ieri mattina, dopo essersi accorto che l'albero non c'era più, uno dei proprietari ha segnalato il fatto sui social, scatenando le critiche di moltissimi cittadini e facendo arrivare la notizia al primo cittadino acese Stefano Alì, che proprio stamattina ha pubblicato il video sulla pagina Facebook del Comune di Acireale

«Quello che è successo ci lascia sbigottiti e mette in cattiva luce Acireale e tutti i suoi cittadini, oltre a dimostrare poco rispetto da parte di alcuni», dichiara il sindaco. Lo stesso Alì poi fa notare come questo atto vandalico non sia isolato: «Questa mattina è stato imbrattato anche un muro a Stazzo». Per il momento non ci sono denunce, né da parte dei proprietari né da parte del Comune: «Grazie al video, i volti sono chiari e individuabili - conclude - Incontrerò il comandante dei vigili urbani e vedremo quali provvedimenti adottare».

Non si sbilancia uno dei proprietari: «Non pensavo di creare questo clamore - confessa a MeridioNews -. Quanto accaduto è un fatto poco edificante e che speriamo possa essere da deterrente per altri episodi più gravi, ma tra i commenti è venuto fuori un linciaggio mediatico nei confronti degli autori che non volevo si generasse».

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Combine Catania

Dall'arresto dei vertici della squadra rossazzura alla reazione dei tifosi e della città

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews