Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

'A cunzata d’a cona rivive tra le strade di San Berillo
Gli studenti addobbano gli altarini con frutta e colori

Un progetto comunale ha fatto riemergere una antica tradizione del Natale. In un tripudio di luci e sicilianità che per i ragazzi «è stata un'esperienza assolutamente positiva», spiega a MeridioNews Tiziana Salafia, la docente che li ha seguiti

Antonia Maria Arrabito

«Si calau na cona». Ovvero, si è abbuffato. Un modo di dire tipico del dialetto che ha le sue origini tra sacro e profano. Perché la cona in siciliano non è altro che l'edicola votiva. Il tradizionale altarino della cultura cristiana che, in passato, durante il periodo natalizio, veniva addobbato con agrumi. Finite le festività, la tradizione voleva che la frutta venisse smontata e mangiata. Nasce da qui il detto. 

C'è tutto questo alla base del progetto comunale Adottiamo una cona, finalizzato alla valorizzazione e al recupero dei riti siciliani e indirizzato agli studenti delle scuole medie etnee che hanno realizzato nuove edicole votive o - più fedelmente - addobbato quelle già presenti nel quartiere vecchio di San Berillo

Un tripudio di colori, luci e sicilianità, che esprime la devozione anche attraverso l’offerta dei frutti provenienti dalla terra. Due le modalità prescelte dalle scuole per ripristinare l’antica tradizione: addobbare le cone con agrumi e prodotti tipici siciliani oppure realizzarne altre di sana pianta con l’uso di materiali vari, tra cui la carta pesta. 

«Noi abbiamo deciso di addobbare le cone antiche in piazza delle Belle - racconta a MeridioNews Tiziana Salafia, docente di Lettere e referente dei progetti dell’istituto scolastico Quirino Maiorana - Si tratta di quelle posizionate sugli altarini, ovvero le nicchie che si trovano nei palazzi o agli angoli delle strade, in pietra normale o pietra lavica, e che contengono una scultura o un dipinto». 

«Le cone venivano addobbate anche con la frutta secca, oltre che con pungitopo, foglie e fichi d’india. Dopo le feste i frutti venivano smontati e mangiati: abitudine da cui deriva anche il famoso detto». Gli addobbi, però, non esaurivano la tradizione, che comprendeva anche l’accompagnamento musicale. «Durante tutto il periodo dell’Avvento lo zampognaro si metteva davanti alle edicole votive suonando le melodie natalizie. Nei paesi lo fanno ancora e, fino a qualche decennio fa, succedeva anche a Catania». Enorme la partecipazione dei giovani etnei di fronte a tanti colori e antiche sensazioni. «I ragazzi si sono entusiasmati nel portare la frutta e tutti gli altri addobbi - conclude Salafia - È stata un’esperienza assolutamente positiva». 

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Combine Catania

Dall'arresto dei vertici della squadra rossazzura alla reazione dei tifosi e della città

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews