Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Paternò, rabbia e lacrime in Consiglio comunale
Dirigente tira in ballo il marito di una consigliera

In aula consiliare c'erano da approvare 600mila euro di debiti fuori bilancio. Ma alle richieste di chiarimenti della capagruppo del Pd Barbara Conigliello il responsabile degli Affari legali replica: «Se lei si riferisce a suo marito...»

Salvatore Caruso

Polemiche, accuse velate, lacrime, cadute di stile e scuse in ritardo: c’è uno di tutto nella seduta del Consiglio comunale di Paternò andata in scena lo scorso 30 dicembre. Il senato cittadino era chiamato ad approvare debiti fuori bilancio per 600mila euro, ma le cose hanno preso una strana piega quando Barbara Conigliello, consigliera comunale e capagruppo del Partito democratico, e l'avvocato Alfio Platania, responsabile Affari legali del Comune, cominciano una scambio di battute che di lì a poco infiammerà gli animi.

«Quali sono i criteri con cui lei stabilisce quale debito deve essere saldato e quale, invece, deve essere lasciato a riposto?», domanda la consigliera Conigliello al funzionario. «Se lei si riferisce a suo marito è un altro discorso», replica Platania. Il riferimento è a presunte parcelle non pagate al marito della consigliera, un professionista paternese. Da questo momento in poi è caos: prima il funzionario viene definito «cafone» e poi tenta di lasciare l'aula. Mentre il presidente del Consiglio Filippo Sambataro invita tutti a «mantenere il decoro che quest'aula impone».

Il nuovo intervento di Conigliello fa culminare lo scontro. Visibilmente emozionata e in lacrime aggiunge: «Non ho fatto alcun nome - dice - In quest'aula non mi sono mai permessa di offendere qualcuno. Mi sono arrabbiata, perché in un'aula consiliare non si può ricattare qualcuno facendo il nome di un professionista». E aggiunge, rivolta a Platania: «Provo vergogna per quello che lei ha fatto. perché ha tirato in ballo la mia famiglia». Dopo solidarietà e applausi, a chiudere la questione ci pensa Sambataro: «Il nome che è stato fatto è inopportuno - dice a Platania - Ha lasciato intendere che ci siano state pressioni per qualcosa o per qualcuno». «Chiedo scusa all'interessata e al Consiglio tutto», conclude il dirigente.

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Combine Catania

Dall'arresto dei vertici della squadra rossazzura alla reazione dei tifosi e della città

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews