Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

«Sì» all'amministrazione straordinaria per Meridi
Tre commissari per la società di Nino Pulvirenti

La società del patron del Calcio Catania gestisce la catena di supermercati Fortè. Dopo 48 ore dall'ultima udienza, il tribunale fallimentare del capoluogo etneo si è espresso e ha affidato a tre consulenti le sorti dell'impresa e degli 80 punti vendita a essa legati

Carmelo Lombardo

Foto di: Calcio Catania Spa Official

Foto di: Calcio Catania Spa Official

Per Meridi scatta l’amministrazione straordinaria. La decisione da parte del tribunale fallimentare di Catania è arrivata pochi istanti fa, dopo 48 ore dall’udienza in cui il consiglio si era riservato di esprimersi. Meridi, società appartenente al patron del Calcio Catania Antonino Pulvirenti, al suo interno gestisce la catena di supermercati Fortè, per un totale di più di 80 punti vendita in tutta la Sicilia.

Il momento nero del marchio impegnato nella grande distribuzione rischia di lasciare senza lavoro circa 500 dipendenti. Nel frattempo qualche supermercato ha chiuso battenti, come nel caso di Catania (via Guglielmino e via Renato Imbriani), Misterbianco, Paternò, Mascalucia e Giarre. Mentre nei punti vendita di Gela e San Pietro Clarenza le saracinesche si sono abbassate per avvenuto sfratto. La situazione all’interno dei supermercati al momento è ferma, nell’attesa che i tre commissari neo nominati dai giudici regolarizzino la situazione aziendale. 

L’amministrazione straordinaria della società era stata richiesta il mese scorso dallo stesso Pulvirenti, ma in un primo momento la procura si era opposta. Adesso, con quest’ultimo passaggio, Meridi e, quindi, il marchio Fortè vedono scongiurata l’ipotesi di fallimento: i tecnici mandati dal tribunale cercheranno di risanare la situazione contabile e portare avanti un piano occupazionale.

Nonostante la scelta del tribunale di avviare l’amministrazione straordinaria, rimane aperta la trattativa con il marchio pugliese Apulia, possibile acquirente di una fetta dei punti vendita. Sull’altro fronte non tramonta nemmeno il disagio dei centinaia di dipendenti, che rivendicano stipendi arretrati per gli anni 2018 e 2019, versamenti sul Tfr e i rimborsi sui 730. Le sigle sindacali confederali Filmcams Cgil, Uiltucs e Fisacat Cisl, a cui si aggiungono Usi e Sinalp attendono di incontrare i commissari. 

«Apulia rimane sempre interessata ai punti vendita – afferma Davide Foti di Cgil -. Il nostro prossimo passo sarà un dialogo con i commissari, ai quali prima di tutto chiederemo di portare avanti la trattativa. Un’ulteriore richiesta potrebbe essere un ammortizzatore sociale per i dipendenti in difficoltà e che da cinque mesi, tra le altre rivendicazioni, attendono il proprio stipendio».

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Combine Catania

Dall'arresto dei vertici della squadra rossazzura alla reazione dei tifosi e della città

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews