Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Se Sicilia e Spagna si incontrano a suon di poesia
In Pinacoteca le relazioni letterarie di ieri e di oggi

Domani, alle 17.30, nella sede della biblioteca della Città metropolitana di piazza Manganelli si terrà Versi e versioni - Poesia e canto di Sicilia e di Spagna. Protagonista dell'incontro sarà Miguel Angel Cuevas, titolare della cattedra di Letteratura italiana a Siviglia

Giorgia Lodato

Un nuovo modo di incontrarsi tra Sicilia e Spagna. È il concetto che c'è alla base dell'appuntamento di martedì 28 gennaio, alle 17.30, alla Pinacoteca Nunzio Sciavarrello di piazza Manganelli, sede della biblioteca della Città metropolitana. Si chiama Versi e versioni - Poesia e canto di Sicilia e di Spagna l’incontro organizzato da Giovanni Miraglia per conto del comitato catanese della Società Dante Alighieri, che punta a ricostruire le relazioni letterarie tra siciliani e spagnoli grazie al lavoro di un poeta-traduttore e dei poeti che ha tradotto.

«Queste relazioni letterarie tra Sicilia e Spagna non potevano che essere abbastanza intense dopo secoli di dominazione spagnola sull’Isola, che hanno generato importanti scambi letterari – spiega Miraglia - Basti pensare a Giovanni Meli, noto come l’abate Meli, che nel 18esimo secolo scrisse Don Chisciotte e Sancio Panza, o a Leonardo Sciascia, che aveva la Spagna nel cuore e considerava la Sicilia “il luogo di maggiore spagnolità d’Italia”. Ma del resto chiunque sia stato in Spagna potrà rendersene conto».

Protagonista dell’incontro sarà Miguel Angel Cuevas, titolare della cattedra di Letteratura italiana all’università di Siviglia,che nel 1984 ha iniziato la sua carriera accademica proprio all'università di Catania, come lettore di spagnolo. «Ha tradotto grandi autori percorrendo l'arco letterario della storia d'Italia – racconta Miraglia - e per quanto riguarda la Sicilia alcuni tra i migliori poeti nostrani contemporanei come Maria Attanasio, Sebastiano Burgaretta, Angelo Scandurra, Antonio Di Mauro ed Enzo Cannizzo».

«Oltre a essere un grande italianista, saggista e insegnante – aggiunge l’organizzatore - è anche un eccellente poeta e traduttore, e l'idea è quella di far leggere ai poeti le loro poesie originali, che lui leggerà nella versione spagnola da lui stesso realizzata». Ad aggiungere una nota di bellezza a tutto questo ci penserà la cantante Etta Scollo, che ha messo in musica alcune di queste poesie e che si esibirà per l’occasione portando anche un’opera di Vincenzo Consolo.

A introdurre l’evento sarà Dario Stazzone, presidente della società Dante Alighieri di Catania, mentre orchestrare i poeti sarà compito di Giovanni Miraglia, che in passato è stato organizzatore, insieme a Biagio Guerrera e Angelo Scandurra, di Voci del mondo, festival di poesia che ha ospitato negli anni 40 poeti da diversi Paesi. «Ci piacerebbe organizzare altri appuntamenti del genere, il problema è solo economico. Questo evento è organizzato in maniera volontaristica e senza nessun finanziamento, ma se ci fossero dei contributi pubblici come un tempo sarebbe più semplice e fattibile riprendere con degli appuntamenti più frequenti».

Il 29 gennaio, alle 18, ci sarà una sorta di appendice all'incontro. «Cuevas presenterà a Città vecchia, in via Pacini, la sua ultima raccolta con disegni del suo alter ego, accompagnato dalla lettura di testi e dall’intervento di Alessandro Aiello, che insieme a Cuevas sarà protagonista di questo evento». 

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Combine Catania

Dall'arresto dei vertici della squadra rossazzura alla reazione dei tifosi e della città

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews