Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

Catania-Monopoli 0-2, ecco chi sale e chi scende
Biagianti non molla mai. Barisic, approccio irritante

Il Catania collassa contro il Monopoli, perdendo la terza gara consecutiva: è il primo ko stagionale in casa. In uno dei più brutti incontri di tutta l'annata si salva soltanto capitan Biagianti. Un fumoso Barisic è di gran lunga il peggiore

Giorgio Tosto

Il Catania scivola sempre più in basso, in una discesa agli inferi che sembra non avere fine. Dopo le sconfitte contro Viterbese e Ternana, infatti, arriva anche il terzo ko consecutivo col Monopoli. Lo 0-2 subito dalla squadra pugliese fa doppiamente male: a cadere, dopo dodici partite ufficiali, è infatti l'imbattibilità stagionale tra le mura amiche. Le reti di Fella e Donnarumma, con la complicità di Furlan, abbattono una squadra apparsa piatta e senza cuore. Il compito di mister Lucarelli sembra ogni giorno più difficile. 

Top

Marco Biagianti - Da buon capitano, il numero 27 sarà l'ultimo ad abbandonare la nave che cola a picco. La sicurezza arriva anche in occasione della sciagurata partita di oggi, dove i rossazzurri soccombono per la terza volta di fila tra Serie C e Coppa Italia. Biagianti si rende infatti protagonista di una prova di grande sostanza e coraggio, sbagliando forse qualche appoggio di troppo in mezzo al campo, ma compensando queste piccole imprecisioni con grande forza di volontà. Nel corso del primo tempo riesce anche a mandare in porta Barisic, con un notevole assist: l'attaccante sloveno, però, sciupa tutto. Lucarelli lo cambia a metà ripresa, quando era di gran lunga il migliore dei suoi. 

Top

Alessio Curcio - Prova dai due volti per il nuovo numero 10 del Catania che, in ogni caso, demerita di meno rispetto al resto dei compagni di squadra. L'inizio di gara è promettente: l'ex calciatore del Vicenza, infatti, riesce a collegare al meglio centrocampo e attacco, inserendosi bene tra le maglie difensive degli ospiti. Ci prova dopo tre minuti con un bel mancino al volo, quindi a metà tempo tenta una conclusione che va alta. Col passare dei minuti la lucidità cala: inevitabile, per un calciatore che nel corso degli ultimi sei mesi non ha mai visto il campo. Col migliorare della forma fisica potrà fare ancora meglio. 

Top

Luigi Rossitto - La presenza della giovane punta classe 2001 nell'ideale podio di giornata vuole rappresentare soltanto l'incoraggiamento per un giovane che, oggi, ha vissuto l'emozione dell'esordio assoluto in prima squadra. Entra a giochi ormai compromessi, quando il Monopoli è già in vantaggio di due reti. Lui, però, rappresenta il futuro di questa società. La speranza è che la sua avventura a Catania, negli anni a venire, possa proseguire con presupposti migliori di quelli attuali. 

Flop

Maks Barisic - Irritante. È questo l'aggettivo che, ancora una volta, descrive al meglio la prova fornita dall'attaccante ex Milan e Andria. Piazzato da Lucarelli al centro dell'attacco rossazzurro, per palese mancanza di alternative, il numero 17 si perde in un innumerevole numero di dribbling falliti e di passaggi errati. Oltre a questo corollario di scempi vanno anche sottolineate le due grandi occasioni fallite nel primo tempo. Prima Biagianti gli consente di presentarsi a tu per tu col portiere, perdendo il tempo necessario per batterlo. Nel secondo caso, invece, non serve i liberi Curcio e Di Molfetta, sparando la palla addosso a un difensore. Battibecca col pubblico della Tribuna B, uscendo nel secondo tempo tra i fischi. Un disastro. 

Flop

Jacopo Furlan - Prova pessima anche per l'estremo difensore rossazzurro. I due gol, spiace dirlo, sono in entrambi i casi suo demerito. In occasione del vantaggio del Monopoli il numero 1 rossazzurro può dividersi la colpa con Kevin Biondi: il giocatore infatti si lascia sfuggire Fella, ma il portiere avrebbe avuto la possibilità di abbrancare in presa bassa il cross rasoterra di Tazzer. Sulla seconda rete, invece, l'ex Catanzaro e Trapani combina una vera e propria frittata. Il mancino di Donnarumma è centrale e di facile lettura: lui, però, si fa sfuggire la sfera dalle mani. Gara insufficiente. 

Flop

Kevin Biondi - Il numero 21 etneo attraversa un periodo di scarsa forma e fiducia che finisce per amplificarsi in una situazione complessiva sempre più complicata. Schierato da Lucarelli come esterno di fascia destra, in sostituzione di Calapai, il calciatore catanese va subito in apnea contro lo scatenato Donnarumma di oggi, patendo oltremodo le sue accelerazioni. In offensiva poi compie molti errori in fase d'appoggio, non riuscendo mai a dare manforte a Di Molfetta e Barisic. Viene sostituito, come ormai da prassi, nella ripresa. 

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Combine Catania

Dall'arresto dei vertici della squadra rossazzura alla reazione dei tifosi e della città

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Elezioni comunali 2019 in Sicilia

Il 28 aprile 2019 in diversi Comuni siciliani si vota per le Amministrative. I cittadini saranno chiamati alle urne per scegliere nuovi sindaci e consiglieri comunali. Il percorso di avvicinamento al voto e i risultati degli scrutini

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews