Edizioni MeridioNews

Edizioni MeridioNews

Edizione Catania

La nevicata di Sant'Agata in alcuni centri del Catanese
Maletto, Randazzo e Bronte si sono svegliati imbiancati

Dopo giorni dal clima primaverile, le temperature sono tornate a scendere e ad alta quota è arrivata anche la neve. Non solo a Piano Provenzana ma anche in alcuni paesi dell'Etna. Diverse le strade percorribili solo con catene e gomme adatte. Guarda le foto

Marta Silvestre

Dopo giorni che hanno fatto assaporare un clima quasi primaverile, nel Catanese le temperature tornano a scendere e ad alta quota arriva anche la neve. Questa mattina Piano Provenzana si è svegliato completamente imbiancato, per la gioia degli amanti degli sci. A Etna nord, infatti, quest'anno gli impianti sciistici hanno aperto soltanto lo scorso 24 gennaio. Una stagione invernale partita in ritardo sommersa dalle polemiche molto più che dalla neve.

Non solo in alta montagna, come previsto, la neve è arriva anche in alcuni centri abitati. Imbiancati Maletto, Randazzo, Bronte, Ragalna, Biancavilla e Nicolosi. E qualche fiocco di neve, tra la pioggia, è arrivato anche ad Adrano. Nei centri abitati più ad alta quota ha cominciato a nevicare già durante la notte. E, ancora adesso, un manto di neve copre tetti, strade e piazze.

Diverse sono le arterie che, al momento, sono percorribili dagli automobilisti solo con le catene o con le gomme da neve. I mezzi spargisale e spazzaneve di Anas, nonostante qualche difficoltà, stanno ancora lavorando per rendere più agibile la situazione. In particolare, qualche problema si è registrato lungo la strada statale 284 nel tratto tra Maletto e Bronte e anche sulla strada statale 120 dell'Etna e delle Madonie. 

Nell'avviso della protezione civile regionale per il rischio meteo idrogeologico e idraulico, in riferimento alla giornata di oggi, erano previste temperature in generale e sensibile diminuzione in tutta l'Isola; precipitazioni sparse, anche a carattere di rovescio, sulla Sicilia orientale; nevicate al di sopra dei 700-900 metri e forti raffiche di vento di burrasca

MeridioNews è una testata registrata presso il tribunale di Catania n.18/2014
Direttora responsabile: Claudia Campese Editore Mediaplan Soc. Coop. Sociale
Riproduzione riservata

Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere

La cronaca, gli aggiornamenti, le disposizioni della Regione, le informazioni utili, gli effetti collaterali. Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo virus, arrivato anche nell'Isola.

Discariche di Motta S. Anastasia

Dalle proteste alle indagini che hanno scosso il settore dei rifiuti a livello regionale. La storia degli impianti di smaltimento della spazzatura che si trovano in contrada Tiritì e Valanghe d'inverno, tra i più grandi di Sicilia

Mario Ciancio e la mafia

Le indagini, la richiesta di archiviazione, il rigetto del giudice per le indagini preliminari e il proscioglimento. Tutte le tappe dell'avventura giudiziaria del direttore-editore del quotidiano etneo La Sicilia, imprenditore edilizio di opere pubbliche e private

Combine Catania

Dall'arresto dei vertici della squadra rossazzura alla reazione dei tifosi e della città

I processi a Raffaele Lombardo

Dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa - conclusa con una condanna in primo grado a sei anni e otto mesi di carcere - a quella di voto di scambio insieme al figlio Toti. La cronaca completa del trascorso giudiziario dell'ex governatore siciliano

Leggi tutti i Dossier

Segnala una notizia

Utilizzando questo form puoi segnalare le tue notizie alla redazione

Invia un tuo contributo

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

×

Abbonati a MeridioNews
il primo mese è gratuito

Raccontiamo il tuo quotidiano

×

Dall'8 luglio per leggere le notizie di MeridioNews chiediamo il tuo supporto. In cambio avrai accesso a tutti i contenuti, inclusi quelli speciali, senza pubblicità invasiva.

Disabilita AdBlock

Disabilita le estensioni "AdBlock" e ricarica la pagina per leggere MeridioNews